L'attore e comico D. L. Hughley ha dichiarato di essere risultato positivo al coronavirus dopo essere collassato durante uno spettacolo a Nashville. Hughley, 57 anni, ha dichiarato di aver scoperto di essere stato infettato quando è stato ricoverato in ospedale venerdì dopo la caduta e ha subito una serie di test: "Sono risultato positivo al COVID-19, ero senza fiato", ha detto in un video pubblicato su Twitter, "Vi ringrazio per i messaggi di sostegno e per le vostre preghiere, li ho davvero apprezzati. A quanto pare, ho solo perso conoscenza e non ho accusato nulla di grave. Mi hanno fatto il tampone e hanno scoperto che sono positivo al coronavirus, anche se non ho alcun sintomo. Sto bene, mi sono ripreso, ma dovrò restare in isolamento per le prossime due settimane nella mia stanza d'albergo. Grazie ai medici e agli infermieri che si sono presi cura di me".

L'agente rassicura sulle sue condizioni di salute

D. L. Hughley ha 57 anni, è molto conosciuto in America per le collaborazioni anche con la Cnn e il Jay Leno Show, oltre che per i suoi spettacoli di ‘stand-up comedy', che proprio quella sera lo aveva condotto nello storico club di Nashville. Non era chiaro se il suo collasso fosse legato al virus. Hughley è stato dimesso dall'ospedale sabato sera e il suo nome era finito in tendenza su Twitter sabato dopo la comparsa di un video dell'incidente allo Zanies Comedy Night Club. Nel video, Hughley sta parlando con la folla quando improvvisamente inizia a scivolare giù dallo sgabello, cadendo a terra. Un uomo si precipita sul palco per aiutarlo e altre persone intervengono per portarlo fuori dalla scena. Il suo agente ha dichiarato alla NBC News: "Soffriva di stanchezza, stava lavorando tanto. Ora è sveglio e si sente meglio e desidera ringraziare tutti per le gentili preghiere e pensieri".