771 CONDIVISIONI
11 Gennaio 2016
16:09

La tv ricorda David Bowie, come cambia la programmazione

Rai, Mediaset e Sky cambiano la programmazione in extremis dopo la morte di David Bowie: oggi e domani andranno in onda documentari, racconti, concerti, materiali inediti e filmografia parziale del Duca Bianco.
771 CONDIVISIONI

La morte di David Bowie, il "Lazzaro moderno" scomparso questa notte, obbliga la tv italiana a cambiare in extremis la programmazione della settimana per rendere giusto omaggio alla grandezza dell'artista. Numerosi sono gli speciali annunciati dalle emittenti nazionali più importanti, dal digitale in chiaro fino alla pay tv, attraversando il fantastico mondo del Duca Bianco, di Ziggy Stardust e della Black Star. Il suo essere multiforme in carriera ci ha restituito un lascito enorme con la sua scomparsa, che attraversa tutte le arti e tutti i linguaggi.

David Bowie morto, come cambia la programmazione della Rai

Cominciamo da Rai Tre che manda in onda una puntata speciale di Blob interamente dedicata al Duca Bianco: appuntamento a questa sera 11 gennaio, a partire dalle ore 20 per "Blob – David Bowie". Dalle 21.15 Rai 5 manda in onda "Ziggy Stardust", concerto dove Bowie si esibisce nei panni del suo alter ego. Su Rai Due alle 23.20 va in onda "Furyo" di Nagisa Oshia, film che vede tra i protagonisti proprio il Duca Bianco.

David Bowie morto, come cambia la programmazione di Mediaset

Dopo l'approfondimento pomeridiano "Dentro i fatti", TgCom24 dedicherà nello speciale "Il duca Bianco", un lungo tributo con i video delle sue canzoni in prima serata. Su Italia 2 in onda "Il mio west", film di Giovanni Veronesi con David Bowie, Harvey Keitel e Leonardo Pieraccioni. In seconda serata su Iris va in onda "The Prestige", film del 2006 con Hugh Jackman e Christian Bale dove David Bowie interpreta Nikola Tesla, uno scienziato bizzarro. Anche Italia 1 rende omaggio a David Bowie con uno spazio curato dalla redazione di Studio Aperto in onda dalle 23.05: "Hero – omaggio al Duca Bianco", conduce Monica Gasparini con ospiti in studio che ripercorreranno la carriera dell'artista.

Nella giornata di domani, 12 gennaio, a partire della 23.40 ci sarà uno speciale del Tg4 che introdurrà il film "Miriam si sveglia a mezzanotte", diretto da Tony Scott, con David Bowie, Susan Sarandon e Catherine Deneuve.

David Bowie morto, come cambia la programmazione di Sky

Anche Sky non resta a guardare e rende omaggio al gigante della musica con una serata intera, tutta dedicata a lui, su Sky Arte HD. Si parte con il documentario "David Bowie – Five Years", trasmesso oggi e domani 12 gennaio alle ore 20, che ripercorre il cinquantesimo anniversario dalla pubblicazione del suo primo 45 giri "Can't Help Thinking about  me". Il documentario racconta gli anni chiave del Duca Bianco: 1971, 1975, 1977, 1980 e 1983.

Seguirà alle 23.30 il concerto speciale "David Bowie – Ziggy Stardust and the Spiders from Mars", un film – concerto, registrato il 3 luglio 1973 all’Hammersmith Odeon di Londra. All’1.00, va in onda Video killed the radio stars – David Bowie, documentario che racconta le origini del mito. Si chiude all'1.30 con Rock Legends – David Bowie, lo speciale che attraverso interviste, inedito materiale d’archivio, racconterà aspetti unici della legenda del rock. Tra gli ultimi lasciti dell'artista c'è anche il singolo ★Blackstar, che fa da sigla di apertura della serie Sky "The Last Panthers". Su Sky Atlantic HD verrà trasmesso questa sera il videoclip del brano.

771 CONDIVISIONI
Quell'omaggio di Michael Stipe a David Bowie che aumenta la nostra nostalgia
Quell'omaggio di Michael Stipe a David Bowie che aumenta la nostra nostalgia
Elton John's ricorda David Bowie suonando Space Oddity al piano
Elton John's ricorda David Bowie suonando Space Oddity al piano
60 di WebMix
Da Meteore a Sfide: le canzoni di David Bowie che conosci anche se non lo sai
Da Meteore a Sfide: le canzoni di David Bowie che conosci anche se non lo sai
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni