Pochi giorni fa vi raccontavamo come l'ideatore di "Riverdale" Roberto Aguirre-Sacasa avesse ammesso, nel corso di un'intervista, che il dolore e lo shock per la morte di Luke Perry non hanno ancora permesso di pensare a un futuro per la serie. Futuro che ci sarà e che dovrà essere immaginato senza uno dei personaggi principali, Fred Andrews, il padre del protagonista Archie, a causa della scomparsa dell'attore il 4 marzo marzo scorso in seguito a un ictus.

Nel frattempo, però, la terza stagione dello show che era stata ampiamente ultimata prima dell'addio a Luke Perry, è arrivata in Italia il 26 marzo. In onda su Premium Stories a partire dalle 21.10, ogni martedì, per 22 episodi, la terza stagione di "Riverdale" è disponibile dal 27 marzo sulla piattaforma Infinity.

Al netto della presenza di Luke Perry, che ha certamente rappresentato un valore aggiunto per il prodotto, la serie basata sui fumetti Archie Comics è riuscita a conquistare una grande attenzione mediatica nel corso degli anni, oltre che un pubblico variegato, riuscendo a vincere 22 premi, tra cui 16 Teen Choice Award.

Il cast della serie

Il cast della terza stagione di "Riverdale" vede confermati KJ Apa, che dà vita al protagonista Archie Andrews, e proprio Luke Perry. Ci sono anche Lili Reinhart, nei panni di Betty CooperCamila Mendes che interpreta Veronica Lodge, Madelaine Petsch nel ruolo della gemella del defunto Jason Cheryl Blossom, Ashleigh Murray che interpreta Josie McCoy e Casey Cott nel ruolo di Kevin Kelle

Trama e anticipazioni di Riverdale 3

La terza stagione si apre con le accuse ad Archie per l'assassinio di Cassidy, un ladruncolo che lavora come cassiere in un supermercato. Per il protagonista si profila un periodo tormentato, rinchiuso in prigione. Nel frattempo, un misterioso gioco, Gryphons&Gargoyles, inizia a passare di mano in mano tra gli adolescenti del luogo, i cui equilibri sono minacciati da inspiegabili suicidi ed un oscuro segreto.