Lunedì 25 febbraio, Rai1 lascia spazio a ‘La stagione della caccia – C'era una volta Vigata‘. Il film per la tv è tratto dall'omonimo romanzo di Andrea Camilleri. Ambientato nel 1880 narra la macabra sequenza di strani decessi che interessò la nobile famiglia dei Peluso di Torre Venerina. La mattanza ha inizio con l'arrivo a Vigata di un misterioso personaggio. Alla regia Roan Johnson. Ecco le anticipazioni e il cast del film.

Anticipazioni e trama del film nato dalla penna di Camilleri

Il film è ambientato nel 1880. I Borbone rappresentano già il passato e l'Italia è ormai unita. L'atmosfera a Vigata, però, è diversa. Gli abitanti hanno ancora un timore reverenziale nei confronti delle famiglie più blasonate. I più nobili sono i Peluso di Torre Venerina. Agli agi e ai privilegi che il loro rango gli ha assegnato, tuttavia, si contrappongono improvvise e costanti disgrazie. La famiglia, infatti, inizia a essere decimata da strani decessi. I Peluso perdono la vita uno dopo l'altro costringendo i nobili a un lutto continuo. Qualcuno li paragona alle prede di una battuta di caccia. Una strana coincidenza caratterizza la mattanza. Le morti, infatti, hanno avuto inizio quando a Vigata è arrivato uno strano personaggio, Fofò La Matina. È un farmacista il cui padre, un contadino, in passato lavorava presso i Peluso. Che sia in cerca di vendetta o la verità si nasconde altrove? L'appuntamento è alle 21:20.

Il cast del film di Rai1

Come già precisato, il film ‘La stagione della caccia' è tratto da un romanzo di Andrea Camilleri. La regia è stata affidata a Roan Johnson. La sceneggiatura, invece, è stata curata dallo stesso scrittore, da Francesco Bruni e da Leonardo Marini. Nel cast Tommaso Ragno, Miriam Dalmazio, Francesco Scianna, Giorgio Marchesi, Ninni Bruschetta, Alessio Vassallo e Donatella Finocchiaro.