15 Ottobre 2021
20:09

La risposta di Striscia la Notizia: “Ambra non era infastidita, la sua reazione nel fuori onda”

Dopo le polemiche avvicendatisi in seguito alla consegna del Tapiro d’oro ad Ambra Angiolini, è arrivata la risposta di Striscia la Notizia che, in una lettera indirizzata alla Ministra delle Pari Opportunità, spiega le sue ragioni. “Sono finito nelle mani di tanti, per i loro cuori spezzati, senza distinzione di genere” si legge nella missiva che vuole sottolineare una disparità di trattamento con altri protagonisti e in cui si aggiunge che l’attrice non si è mostrata infastidita dall’avvicinarsi di Valerio Staffelli.
A cura di Ilaria Costabile

La consegna del Tapiro ad Ambra Angiolini, per la fine della storia con Massimiliano Allegri, ha destato non poche polemiche e tante sono state le indignazionida parte di alcuni personaggi dello spettacolo che hanno manifestato il loro dissenso per il gesto indelicato compiuto nei confronti dell'attrice. La risposta del tg satirico arriva a 24 ore di distanza, a parlare, però, è il premio stesso, il Tapiro d'oro, in una lettera inviata alla Ministra delle Pari Opportunità, Elena Bonetti.

Le ragioni di Striscia la Notizia

Il premio creato dalle menti che da anni sostengono la trasmissione di Canale 5, cerca di far valere le proprie ragioni, sottolineando il fatto che solo negli ultimi anni, per la stessa motivazione, sono stati raggiunti anche altri volti noti dello spettacolo:

Gentile ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonetti, mi presento: sono il Tapiro d’oro. Ci tenevo a scriverle dopo che anche lei – che onore! – ha impegnato alcuni minuti del suo tempo per parlare di me in compagnia delle menti più brillanti della Nazione. Sono nato nel 1996, premio dal muso lungo e triste. E da allora vengo consegnato ai cosiddetti “attapirati”. Senza andare troppo indietro negli anni, sono finito nelle mani di Stefano De Martino, Diletta Leotta, Riccardo Scamarcio, Belén Rodriguez, Ignazio Moser, Federica Pellegrini, Francesco Monte, ecc. Motivo? I loro cuori spezzati, senza distinzione di genere. Come vede, mi sono sempre fatto un punto d'onore di rispettare le Pari Opportunità. Lei, invece, cara Ministra, sembra non considerare Diletta Leotta degna della sua tutela, con il solito doppiopesismo rivelatore.

Il commento su Ambra Angiolini

A questo punto, nella lettera chiarificatrice, c'è uno spazio dedicato all'atteggiamento di Ambra Angiolini che, in effetti è stato solo elogiato dai più, e si evidenzia come non ci sia stata da parte dell'attrice nessuna ritrosia nel farsi intervistare: "Nessuna fuga, richiesta di spegnere le telecamere o segnali di fastidio.  […] Ambra, che ha una lunghissima carriera alle spalle e molta consuetudine con il mondo dello spettacolo, non ha mai manifestato a Staffelli la minima volontà di non essere intervistata, come risulta evidente durante tutto il servizio". Inoltre, la Angiolini si sarebbe meravigliata del messaggio scritto dalla figlia, dopo la consegna del "premio". La lettera si conclude con un attacco a tutti coloro che hanno parlato della questione:

Cara ministra Bonetti, Striscia la notizia, come sa, è una trasmissione satirica che ha come missione impossibile combattere l'ipocrisia nel mondo. Una guerra persa, visto il numero dei nemici, ma che per noi vale sempre la pena combattere. Quanti sepolcri imbiancati, prosseneti, finti moralisti o semplici ciarlatani, individui in crisi di astinenza o semplicemente bisognosi dell'esternazione quotidiana si sono sentiti autorizzati a pontificare sull'argomento! Chissà che non ci incontreremo presto… Il Tapiro d'oro

Striscia la Notizia ai legali di Ambra Angiolini: "Volete trasformare l'episodio in una telenovela"
Striscia la Notizia ai legali di Ambra Angiolini: "Volete trasformare l'episodio in una telenovela"
Ambra sul caso Striscia la Notizia: "Non ho cercato visibilità, ho imparato che si può stare zitti"
Ambra sul caso Striscia la Notizia: "Non ho cercato visibilità, ho imparato che si può stare zitti"
"Ambra Angiolini non era consenziente", i legali dell'attrice sul comunicato di Striscia la Notizia
"Ambra Angiolini non era consenziente", i legali dell'attrice sul comunicato di Striscia la Notizia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni