338 CONDIVISIONI

La Rai compie 60 anni, il 3 gennaio del ’54 la prima trasmissione

“La Rai, Radio Televisione Italiana, inizia oggi il suo regolare servizio di trasmissioni televisive”: con il sorriso di Fulvia Colombo, partirono così sessant’anni di storia della televisione.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di G.D.
338 CONDIVISIONI
Immagine

Tanti auguri a Mamma Rai, la prima trasmissione è avvenuta il 3 gennaio 1954 sancendo di fatto l'inizio della televisione: "La Rai, Radio Televisione Italiana, inizia oggi il suo regolare servizio di trasmissioni televisive", il sorriso di Fulvia Colombo dà il via, dagli studi del Centro di Produzione Rai di Corso Sempione a Milano, ad una storia meravigliosa che sarà ripercorsa proprio questa sera con una puntata speciale di "Techetechete", a partire dalle 21.15, intitolata "60 anni di Teche". Il programma ripercorre, dalla A alla Z, i personaggi, i programmi, gli approfondimenti che hanno appassionato il nostro Paese, sin da quei primi giorni in cui la televisione arrivava nelle case degli italiani. A seguire, dalle 23.45, un'edizione speciale di "Tv7", a cura del Tg1, dal titolo "La storia accesa – 60 anni di Tg".

I principali avvenimenti dal 1954 ad oggi: dalla prima partita di calcio in tv, Italia-Egitto (terminata con il risultato di 5-1 per gli azzurri) all'uomo sulla luna, dall'assassinio di Aldo Moro all'Italia campione del mondo nel 2006, fino alla recente morte di Nelson Mandela. Dal segnale in bianco e nero, al colore, fino al digitale dell'alta definizione. Un secolo e più fatto di immagini, storie e racconti, con le testimonianze di Piero Badaloni, Renzo Arbore ed Enrico Menduni, ricordando chi c'è ancora e chi non c'è più. Programmi che hanno fatto la storia: dal "Festival di Sanremo" a "Fantastico", da "Studio Uno" a "Il più grande spettacolo dopo il week end". Da Macario, Aldo Fabrizi, Totò, Nino Taranto, Renato Rascel a Mina, Raffaella Carrà, Heather Parisi, Lorella Cuccarini, da Pippo Baudo a Carlo Conti, da Walter Chiari a Fiorello. Anche il sito web della Rai apre con la pagina speciale "60-90", passando in rassegna i grandi eventi andati in onda nel corso degli anni.

La prima giornata di programmazione. Il primo programma ad andare in onda fu "Arrivi e partenze", una rubrica settimanale fatta di interviste ai personaggi famosi dell'epoca, in arrivo o in partenza dall'aeroporto di Ciampino. A condurre un giovane Mike Bongiorno e Armando Pizzo, mentre in serata dopo il telegiornale, c'era "Teleclub", primo talk show della storia della tv, a seguire una diretta di una commedia di Goldoni, "Arlecchino servo di due padroni". A chiudere quella prima e storica giornata fu "La domenica sportiva", ad oggi il programma più longevo della storia della televisione italiana.

Le redazioni dei Tg Regionale ricorderanno il 3 gennaio, attraverso una serie di servizi di repertorio dedicati in chiave regionale, con documenti e testimonianze. Ma gli appuntamenti e le celebrazioni non finiscono qui, proseguendo con la speciale udienza che Papa Francesco concederà ai dipendenti Rai e alle loro famiglie in Sala Paolo VI, subito dopo la Santa Messa celebrata da Sua Eminenza Cardinal Angelo Comastri alle ore 10.00. Ed a fine gennaio. una grande mostra al Vittoriano di Roma ripercorrerà i 60 anni della radio e della televisione.

338 CONDIVISIONI
La Rai compie 70 anni: era il 3 gennaio 1954 quando andò in onda la prima trasmissione
La Rai compie 70 anni: era il 3 gennaio 1954 quando andò in onda la prima trasmissione
Fiorella Mannoia compie 60 anni, spesi a diventare una grande interprete
Fiorella Mannoia compie 60 anni, spesi a diventare una grande interprete
Auguri ad Anna Marchesini, "la Signorina Carlo" compie 60 anni
Auguri ad Anna Marchesini, "la Signorina Carlo" compie 60 anni
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views