233 CONDIVISIONI
26 Gennaio 2015
20:58

La programmazione tv per la Giornata della Memoria

Rai, Mediaset, Sky e le altre emittenti ricorderanno il 27 gennaio il 70esimo anniversario della Giornata della Memoria. Film, dirette e programmazioni esclusive per non dimenticare la Shoah.
A cura di A. P.
233 CONDIVISIONI

Il 27 gennaio ricorrerà il 70esimo anniversario della Giornata della Memoria e, come ogni anno in questa data, le programmazioni televisive cambieranno in virtù del ricordo doveroso nei confronti di quanto, durante la seconda guerra mondiale venne fatto ai danni del popolo ebreo. La tv italiana, soprattutto per quel che riguarda le reti generaliste, vedrà i propri palinsesti interamente rivoluzionati in onore di questo doveroso ricordo. Ecco quali sono le scelte che Rai, Mediaset, Sky, La7 e le altre reti hanno fatto per il 27 gennaio.

Rai

Si comincia  dalla sera del 26 gennaio, con Rai che manderà in onda Max e Hèlène, per la regia di Giacomo Battiato con Carolina Crescentini, Alessandro Averone ed Ennio Fantastichini. Il film, tratto da un romanzo di Simon Wiesenthal, narra la storia ispirata ad una vicenda realmente accaduta di un grande amore infranto dalla follia del nazismo. In seconda serata su Rai2, il documentario sulla storia di Arpad Weisz, la vicenda di un allenatore ebreo, che negli anni Trenta portò una nuova idea di calcio in Italia ma che con l'arrivo delle leggi razziali fu costretto ad abbandonare la panchina e la città di Bologna. Il 27 gennaio, sin dal mattino si parte con la diretta della celebrazione in diretta dall'Aula di Montecitorio che sarà trasmessa a cura di Rai Parlamento dalle 11.00 alle 11.55 su Rai3, poi su Rai2 fino alle 12.30. Approfondimenti di UnoMattina su Rai1, e su Rai3 una puntata speciale del programma di Rai Cultura Il Tempo e la Storia, curato da Massimo Bernardini, dal titolo La Shoah e gli italiani. Ancora il programma Pane Quotidiano di Concita De Gregorio ospiterà Gad Lerner e la scrittrice Manuela Dviri, i suoi ospiti. La serata è segnata dal film trasmesso da Rai3 Hannah Arendt.

Mediaset

Anche per quel che riguarda la programmazione Mediaset si comincia il 26 gennaio e, in questo caso, si terrà l'attenzione focalizzata sull'argomento sino al 31, con la messa in onda di documentari e film dedicati al tema della Shoah. Si parte con la seconda serata di Rete4 dedicata ad uno speciale di Toni Capuozzo dal titolo Rinascere in Puglia, la vicenda del ritrovamento di un diario le cui pagine rivelano a tre donne che oggi vivono a Tel Aviv (Shuni, Ester e Rivka), brandelli di storia delle loro famiglie. Le accomuna l’esperienza nei lager, la liberazione e la permanenza, per un certo periodo di tempo, in un campo profughi allestito a Santa Maria di Leuca. Un microcosmo nel quale, nell’immediato Dopoguerra, s’intrecciano solidarietà, indigenza e prove d’integrazione. Una comunità, quella del paese in provincia di Lecce, che vedrà anche sbocciare storie d’amore, coronate da molte gravidanze. Come quelle che portarono alla nascita di Ester, Shuni e Rivka. Ed è per questo che le tre amiche decidono di lasciare Tel Aviv per venire in Italia a ricostruire un piccolo capitolo della grande storia. Il 27 gennaio alle ore 21.15, Retequattro propone al pubblico il film "Il bambino con il pigiama a righe", adattamento per il grande schermo dell'omonimo best seller di John Boyne. A seguire, sempre sulla rete diretta da Sebastiano Lombardi, "Memory of the Camps- Memoria dei campi", l'inedito documento-verità di Alfred Hitchcock sui campi di sterminio nazisti. Ruolo di primaria importanza è riservato a Iris, che durante i prossimi giorni manderà in onda diversi film, tutti dedicati all'argomento specifico, da IIl Pianista Schindlers' List, La 25ma Ora, Se questo è un uomo e tanti altri.

Sky

Anche Sky naturalmente farà la sua parte, proponendo una programmazione a tappeto dedicata al tema della Shoah, ma a mettersi in evidena è, in particolare, la prima visione di Sky Cinema Uno del 27 gennaio, dedicata al film ndrà in onda in prima visione Storia di una ladra di libri: tratto dal romanzo di Markus Zusak, si tratta di un racconto di formazione ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale. Durante l'ascesa del nazismo, la giovane Liesel Meminger trova conforto rubando libri per condividerli con il suo amico Max, un ragazzo ebreo nascosto dai suoi genitori nello scantinato. Nel cast il Premio Oscar Geoffrey Rush e la candidata Premio Oscar Emily Watson.

233 CONDIVISIONI
Giornata della Memoria, I Simpson diventano ebrei ad Auschwitz
Giornata della Memoria, I Simpson diventano ebrei ad Auschwitz
Un Natale pieno di cartoni, la programmazione di Italia 1
Un Natale pieno di cartoni, la programmazione di Italia 1
Le Elezioni del Presidente della Repubblica, la programmazione in tv
Le Elezioni del Presidente della Repubblica, la programmazione in tv
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni