Emma Coronel Aispuro, giovane moglie di El Chapo ed ex reginetta di bellezza, parteciperà al reality show americano “Cartel Crew”, trasmesso negli Stati Uniti dall’emittente VH1. Il programma, già alla seconda edizione, racconta la storia di otto persone alle prese con la ricostruzione della propria immagine pubblica dopo avere avuto contatti con la criminalità organizzata. La prima puntata andrà in onda il 18 novembre con diverse apparizioni della Aispuro che racconterà il matrimonio con Joaquín Guzmán, la loro vita familiare e quella iniziata subito dopo il suo arresto. El Chapo si trova in carcere dal 2016, anno della terza cattura avvenuta in seguito a due fughe rocambolesche. Sta scontando 30 anni nel carcere di massima sicurezza ADX Florence, in Colorado. El Chapo è considerato uno tra i più pericolosi e potenti narcotrafficanti mai esistiti.

Nel cast anche Michael Blanco

Del cast della prossima stagione di “Cartel Crew”, oltre alla Coronel Aispuro, farà parte Michael Blanco, figlio più giovane di Griselda Blanco. La madre fu assassinata nel 2012 ma ancora oggi viene ricordata con il soprannome di “madrina della droga”. Colombiana, fu ritenuta responsabile di decine di omicidi. Morì in un agguato quando aveva 69 anni. Durante il ventennio trascorso in carcere, tre dei suoi quattro figli furono uccisi. L’ultimo superstite, Michael, il più giovane, è entrato a far parte ufficialmente del cast del reality show americano. Ha già partecipato a un episodio della prima stagione di “Cartel Crew”, nel corso del quale si sciolse in lacrime raccontando la morte della madre.

Chi è Emma Coronel Aispuro

Emma Coronel Aispuro è nata a San Francisco, in California, nel 1989. È la figlia di  Ines Coronel Barreras, allevatore di bestiame che fu condannato per narcotraffico. Incontrò Joaquín Guzmán nel 2006 in occasione di una festa organizzata dal padre. Si sposarono nel 2007, ad appena un anno dal primo incontro. Qualche mese prima, Emma aveva vinto il concorso di bellezza Coffee and Guava Festival ma perse il titolo con le nozze con El Chapo, celebrate il 2 luglio 2007 con una cerimonia per pochi intimi, circondati da guardie armate. Dal legame con il narcotrafficante, sono nate nel 2012 le gemelle Emali e María Joaquina. Emma ha sempre difeso il marito, nonostante i 17 capi di imputazione che hanno portato alla sua condanna. In un’intervista a Time, la donna ha dichiarato di essere pronta a battersi perché gli siano garantiti i suoi diritti: “Non riconosco mio marito in quelle dichiarazioni contro di lui […] Anzi, lo ammiro per come l’ho conosciuto, credo nella persona che ho sposato”.