La messa della Domenica di inizio quaresima sarà celebrata 1 marzo dalla Cripta dei Canonici del Duomo di Milano ma "a porte chiuse". Non ci sarà la presenza dei fedeli, ma sarà trasmessa in diretta sulla Tgr Lombardia – Rai3 per tutto il territorio regionale a partire dalle ore 11. Una iniziativa che non ha precedenti e che nasce in seguito alle misure emanate dal presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, insieme al Ministro della Salute, Roberto Speranza, in merito all'emergenza sul Coronavirus.

Ai fedeli sarà data la Comunione spirituale

Una misura assolutamente eccezionale, atta a tutelare la salute pubblica. Così la diretta televisiva garantirà comunque di partecipare al momento della comunione attraverso la formula speciale della Comunione spirituale. È una procedura speciale incoraggiata dalla Chiesa per quanti non possono unirsi alla Messa.

Le regole della Comunione spirituale

Le regole della Comunione spirituale sono semplici. Per chi non ha digiunato almeno un'ora, per chi è in stato di peccato mortale e per chi è costretto a Casa, la Chiesa incoraggia a compiere l'atto di "Comunione spirituale". Ci si unisce a Dio attraverso la preghiera. Tra i santi che hanno incoraggiato l'uso della Comunione spirituale anche Padre Pio, il quale aveva l'abitudine a farla tutte le volte che si trovava in giornate al di fuori della celebrazione della Messa.

La formula per la Comunione spirituale

Signore, credo che sei realmente presente nel Santissimo Sacramento, Ti amo sopra ogni cosa e Ti desidero nell’anima mia. Poiché ora non posso riceverti sacramentalmente, vieni spiritualmente nel mio cuore. Come già venuto io Ti abbraccio e mi unisco tutto a Te, non permettere che abbia mai a separarmi da Te. Eterno Padre, io Ti offro il sangue preziosissimo di Tuo figlio in sconto dei miei peccati, in suffragio delle anime del purgatorio e per i bisogni della Santa Chiesa. Amen.