Tutti ricordano l'imbarazzante incidente capitato a Veronica Maya a "Tale e quale show": durante un'esibizione nei panni di Madonna sulle note di "Material Girl", la conduttrice  di Raiuno è rimasta involontariamente in topless, per colpa di un vestito dalle spalline troppo scivolose.

In un'intervista appena pubblicata sul settimanale "Chi", la Maya, ha spiegato per la prima volta nei dettagli il retroscena dell'episodio:

Avevamo fatto delle prove ed era fuoriuscito un capezzolo. Allarmata, mi sono rivolta alle costumiste e alle sarte per poter fare qualcosa. Loro hanno messo mano al vestito ma non hanno pensato alle spalline per bloccarlo. Nel talent noi concorrenti non possiamo metter bocca sui costumi, sia chiaro. Così, quando sono tornata in studio per l'esibizione, è successo il patatrac. Non voglio accusare costumiste e sarte ma ho raccontato come sono andati i fatti e le mie colleghe possono testimoniarlo. Mi spiace. Ma non ho mica bestemmiato in diretta o girato un film porno!

Nonostante l'evidente disagio, Veronica non ha interrotto l'esibizione, proseguendo coraggiosamente.

Ho fatto vent'anni di danza classica. Mi hanno insegnato che lo spettacolo deve continuare. Sono andata avanti. Poi Carlo Conti ha bloccato tutto e io sono scappata dietro le quinte e sono scoppiata in lacrime. Ringrazio Giancarlo Leone (direttore di Raiuno, ndr) per avermi difeso. I giornali mi hanno ammazzato. Ma con i social sono diventata un fenomeno virale.

Infatti, proprio per colpa (o per merito) dell'incidente, la Maya risulta ora al quarto posto tra le celebrità più cliccate su Google. E, oltre negare con forza che l'incidente sia stato costruito ad arte, rivendica con orgoglio l'amore per il proprio corpo:

C'è anche chi ha detto che l'ho fatto apposta, chi ha detto che il seno era rifatto male da mio marito. In quelle immagini sembra brutto ma perché era compresso, schiacciato. Io sono orgogliosa del mio seno. Una terza piena!