Domenica 2 maggio, in onda su Rai1 la quarta puntata de La compagnia del cigno 2. Gli spettatori assisteranno al settimo e all'ottavo episodio, intitolati rispettivamente Legami spezzati e In guerra e in amore. Nella fiction di Ivan Cotroneo con Alessio Boni nel ruolo di Marioni, Anna Valle che interpreta Irene, Mehmet Gunsur nei panni di Teoman Kayà e Leonardo Mazzarotto nel ruolo di Matteo, proprio a causa di Matteo si sbriciolerà l'equilibrio tra gli allievi. Mancherà la fiducia e sarà subito tutti contro tutti. L'appuntamento è alle ore 21:20 su Rai1. Ecco tutte le anticipazioni e la trama della prossima puntata.

La compagnia del cigno 2, anticipazioni episodio 7: Legami spezzati

Nella quarta puntata de La compagnia del cigno 2, andrà in onda l'episodio 7 intitolato Legami spezzati. Matteo, continuando a mentire, ha distrutto il valore fondamentale che teneva unita la compagnia, ovvero la fiducia. L'unione che gli allievi avevano raggiunto tra loro è ormai andata in frantumi e i ragazzi sono l'uno contro l'altro. Sofia tenta in tutti i modi di riportare la pace tra i suoi amici, ma ogni tentativo finisce in un nulla di fatto. L'unica soluzione sembra essere mettere Matteo con le spalle al muro e fargli capire che sta sbagliando. Intanto, tra Marioni e Kayà ormai lo scontro è aperto.

La compagnia del cigno 2, anticipazioni episodio 8: In guerra e in amore

La quarta puntata de ‘La compagnia del cigno 2', andrà in onda domenica 2 maggio. L'ottavo episodio della serie televisiva di Rai1 si intitola In guerra e in amore. Tra i ragazzi della compagnia, la serenità è ormai solo un miraggio. Nessuno riesce più a fidarsi dell'altro. Matteo finalmente decide di reagire. Capisce che solo lui può riportare l'amicizia a splendere nel gruppo. Così, cerca di trovare un modo per fare riavvicinare i musicisti, ma deve anche fare i conti con le sue vicende personali. Rosario continua ad affrontare gli ostacoli alla relazione con Anna. Robbo decide che è arrivato il momento di vivere a pieno la sua età. Tuttavia, combina solo guai.