24 Novembre 2013
22:10

L’indifferenza uccide anche a Napoli: ragazza si accascia, pochi si fermano

A Lucignolo 2.0 l’esperimento analogo a quello milanese della scorsa settimana: una ragazza finge di accasciarsi, ma sono poche le persone che la assistono.
A cura di A. P.

La settimana scorsa Lucignolo 2.0 aveva tentato un esperimento a Milano per misurare la sensibilità dei cittadini, utilizzando una ragazza che improvvisamente si accasciasse per strada e capire quante persone si offrissero di aiutarla. Sulla base di quell'esperienza, non si poteva di certo definire generosa la maggior parte dei passanti, tanto che, come specificato da Berry questa sera in diretta, sul web si sviluppò un discreto quantitativo di discussione nord/sud, con molti meridionali subito pronti a scommettere sul fatto che al sud sarebbe accaduto esattamente l'opposto.

Così il programma ha provato a smentire questa sentenza, tentando lo stesso esperimento a Napoli, in quattro luoghi diversi della terza città d'Italia, per dimensioni ed abitanti. E in effetti non si può dire cheil risultato sia stato molto edificante. Buona parte dei passanti gira la faccia, fa finta di non notare la ragazza e solo qualcuno si offre di darle sostegno, cercando di capire che cos'abbia. Sarà sicuramente interessante capire quale tipo di responso darà il web in questo caso.

"La mafia uccide solo d'estate": Pif a Napoli nel ricordo di Marcello Torre
Napoli, Grillo in posa per un selfie con i ragazzi
Napoli, Grillo in posa per un selfie con i ragazzi
Ed Sheeran canta per una fan pochi minuti prima della sua morte
Ed Sheeran canta per una fan pochi minuti prima della sua morte
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni