A "Domenica Live" è intervenuta ospite Veronica Satti, la figlia di Bobby Solo che ha querelato il padre in una lunga vicenda giudiziaria chiusasi pochi giorni fa. La ragazza ha commentato la condanna decisa dal tribunale, ma la sua presenza in trasmissione ha scatenato l'intervento dell'avvocato Fiore, legale di Solo, che ha smentito le notizie diffuse dai giornali.

La sentenza non obbligherebbe Bobby Solo a risarcire la figlia per mancati alimenti, come riportato da molti media. Il cantante di "Una lacrima sul viso" sarebbe stato condannato a una semplice multa.

Non posso entrare nelle vicende sentimentali, ma solo su quelle processuali. Credo che l'avvocato della signorina Satti non l'abbia informata bene di quello che è successo. Le notizie della condanna sono totalmente false. Non c'erano giornalisti in aula. La sentenza poteva prevedere fino a un anno di reclusione. Lui è stato condannato a pagare a una multa di 600 euro e non a pagare la condizionale di 30 mila euro né a un solo giorno di reclusione. Non dovrà risarcire Veronica. Se il suo legale ha detto così, ha detto una falsità.

Il legale di Veronica: "Solo condannato a risarcirla, querelerò Fiore"

Veronica ha precisato: "Quei soldi li avete tirati fuori voi. In tribunale si è detto che in una seconda sede si parlerà di eventuale risarcimento". Puntualmente, però, è arrivata l'ulteriore smentita dell'avvocato della stessa Satti, che ha replicato l'esatto contrario. Bobby Solo, a suo dire, sarebbe invece stato condannato al risarcimento. "Procederò a querelare Fiore", ha concluso il legale nella sua dichiarazione.

Veronica: "Non sono una mangiasoldi"

La giovane sembra in ogni caso soddisfatta e ha invocato ancora una volta una riappacificazione con il padre (che non si è presentato in tribunale alla sentenza) e ha raccontato i dolore dell'abbandono:

A 13 anni mi ha messo sulla macchina e mi ha scaricato davanti a casa dei nonni. Non l'ho più visto. L'ho cercato anni fa, ma non per soldi. Non sono una mangiasoldi come dice lui, gli volevo dire che mi sono diplomata. La sua risposta è stata "Preferisco dare i soldi agli avvocati che a te". In tribunale il suo avvocato ha sostenuto di essermi arricchita venendo da te a Domenica Live. Ma io non ho mai preso un euro qui, vengo qui gratuitamente. Io sono la sua prima fan, ho le sue canzoni sul telefono. Ora voglio la pace. Vorrei conoscere il mio fratellino Ryan (il figlio di 3 anni che Solo ha avuto da Tracy Quade, ndr).