kalispera signorini

Nell'ultima puntata di Kalispera, Alfonso Signorini ha invitato come ospite d'onore Maria De Filippi.

Non capita molto spesso vedere la regina di Mediaset ospite in un programma televisivo per raccontare parte della sua vita.

E soprattutto è inusuale vederla in un clima così intimo come è quello dello studio di Kalispera.

Ma mentre Signorini è seduto con la De Filippi comodamente sui gradini del suo studio succede un cambiamento di fronte. Alfonso diventa l'intervistato e Maria lo incalza con domande molto intime.

Proprio la grande capacità della Maria De Filippi di ascoltare e di saper tirar fuori con naturalezza fatti e sensazioni molto intimi, ha fatto sì che Signorini parlasse in pubblico della sua sofferenza di essere al tempo stesso gay ma anche un cattolico praticante.

Il conduttore gossipparo dice con estrema fatica e occhi lucidi: "Essere cattolici e gay non è facile, non perché la chiesa non accolga i peccatori, Dio è accoglienza, è più mamma che papà. Ma è il fatto che ogni volta devi avere un confronto con il sacerdote che imbarazza sempre un po’ . Loro non sono contro gli omosessuali ma, anche nel caso delle persone etero, sono contrari al sesso fatto non per scopo riproduttivo. Ogni volta devi ammettere la tua colpa e chiedere scusa a Dio… ma non lo vivo mai bene".

Signorini dice di pregare spesso, tutti i giorni, recita sia le preghiere tradizioni ma spesso parla direttamente con "quelli che ci sono lassù" sempre perchè sente la necessità di giustificarsi per ciò che è.

Un ribaltamento di situazione che mette a nudo anche il sempre pungente giornalista che nelle precedenti puntate ha anche fatto piangere Elena Santarelli mostrandole le scene di Bernardo Corradi in un sexy shop.