30 Ottobre 2015
12:16

Jekyll & Hyde, la serie tv spaventa gli spettatori e l’autore chiede scusa

La nuova serie tratta dal romanzo di Stevenson va in onda in Inghilterra all’ora del the, il risultato è una pioggia di reclami perchè il pubblico si spaventa. E l’autore chiede scusa.

Tutte le serie tv vengono realizzate per intrattenere e inchiodare lo spettatore alla poltrona, ma non sempre il risultato sperato arriva. Tutto si aspettava Charlie Higson, creatore della serie, tranne che un'accoglienza del genere: gli spettatori della rete britannica ITV hanno presentato lamentele di massa attraverso i propri account twitter perché lo show è "troppo spaventoso" per essere mandato in onda al pomeriggio. Perché il problema di base è questo: una serie tv dedicata al noto dottore protagonista del romanzo di Robert Louis Stevenson dovrebbe andare in onda almeno a ridosso della fascia protetta, tra la prima e la seconda serata. Ed invece la ITV ha palinsesto il primo episodio alle 18.30 del pomeriggio, per intenderci quando da noi Rai Uno e Canale 5 trasmettono "L'eredità" e "Avanti un altro".

Quando gli spettatori del canale privato (ma in chiaro) inglese si sono trovati di fronte le trasformazioni sanguinolente del Dott.Jekyll nel violento Mr.Hyde, le sue uccisioni e la sua inaudita vuolenza, hanno finito per rovinarsi l'ora del the. E Charlie Higson si è subito scusato:

Mi spiace che qualcuno sia rimasto sconvolto. Non era mia intenzione, ma lo show resta comunque uno show horror e spaventoso. Eppure abbiamo lavorato a stretto contatto con un team di sicurezza a ITV, sapevamo molto bene le linee guida meglio di me e conoscevano il prodotto. Il nostro modello era qualcosa un po' tipo Indiana Jones, ma la storia è quella del Dr.Jekyll e di Mr.Hyde, quindi la gente avrebbe dovuto sapere che si tratta di una storia che è prevalentemente dell'orrore. Mi dispiace, comunque, non avevo intenzione di spaventare nessuno.

La scena d'apertura del primo episodio mostra un adolescente sul pavimento con la testa sanguinante. Più tardi, un uomo viene colpito ed il suo cadavere prende vita quasi come se fosse uno zombie. E mentre si sta per scomodare addirittura il Governo britannico per imporre ad ITV di spostare gli episodi successivi ad un orario più consono, un portavoce della ITV ha fatto sapere che prima della messa in onda era stato avvisato che le immagini potevano essere giudicate spaventose ad un pubblico di minori o particolarmente suscettibile. Restano ancora sette episodi della serie, ma sembra scontato a questo punto un cambio nel palinsesto.

Valeria Solarino è Lucia Bosé nella serie tv:
Valeria Solarino è Lucia Bosé nella serie tv: "Mi spaventa molto il giudizio di Miguel"
Anna Tatangelo chiede scusa per il topless contro i tumori:
Anna Tatangelo chiede scusa per il topless contro i tumori: "L'ho fatto in buona fede"
L'autore della bestemmia di Capodanno:
L'autore della bestemmia di Capodanno: "Ne vado fiero, ma chiedo scusa"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni