Durante la puntata del programma di Rete 4 CR4 La Repubblica delle donne, condotto da Piero Chiambrietti, una scatenata Iva Zanicchi, nel corso dello spazio e lei dedicato, "Pagelle più Iva", ha dato il meglio di sé, esprimendo dei giudizi fin troppo tendenziosi ed irruenti sul conto della capitana Carola Rackete. A sedare gli animi ci ha pensato Chiambretti che a suo modo, ha contestato le affermazioni della cantante.

Le dichiarazioni su Carola Rackete

"Vorrei mandarla a fanculo. Il mio voto a questa signora? Quattro, ed è anche troppo" è proprio in questi termini che si è espressa Iva Zanicchi su Carola Rackete, lasciando Piero Chiambretti letteralmente inebetito dall'irruenza e la pericolosità di queste dichiarazioni, tanto che per smorzare la tensione venutasi a creare in studio il padrone di casa ha esordito dicendo: "Andare su Canale 5 dalla Hunziker le ha dato alla testa”. La cantante romagnola non si è data per vinta e, anzi, ha motivato le sue convinzioni e senza esitazione ha parlato apertamente degli errori che a suo avviso sarebbero stati commessi dalla giovane comandante tedesca la scorsa estate, mentre era intenta a salvare 50 migranti:

Lei gira per il Mediterraneo e ha salvato cinquanta, poverini, migranti che erano su un barcone. Lei ha fatto benone e merita un applauso. Ma questa Carola, che è tedesca, i migranti poteva portarli anche in Germania. E dato che la nave batte o batteva bandiera olandese, li poteva portare anche in Olanda. Certo, non sarebbe stato facile arrivare fino all’Olanda. E cosa ha pensato bene? Di portarli… dove? In Francia? No. In Portogallo? No. In Italia. Fin qui tutto bene, cara Carola, ma non poteva entrare in Italia perché c’era il veto dal nostro governo. Ma chissenefrega, Carola è arrivata vicino al porto di Lampedusa, ha fatto finta di rallentare e poi ha accelerato al massimo, speronando la guardia di finanza

Botta e risposta tra Chiambrietti  e Zanicchi

A tal punto interviene Piero Chiambretti che provoca, utilizzando un tono anche piuttosto minatorio, l'ex deputato di Forza Italia dicendole: "Allora lei è sovranista, allora è vero che Rete 4 è una rete sovranista. Lei la pensa come Salvini". Ma la Zanicchi è ormai inarrestabile, non riesce a trattenere questa pioggia di critiche e continua parlando anche del libro scritto dalla Rackete, Il mondo che vogliamo, nel quale si forniscono consigli, indicazioni su come cambiare il nostro stile di vita e la cantante proprio non accetta questa "imposizione" e continua nel contestare questi atteggiamenti:

Ha scritto anche un libro, che sarebbe meglio non leggere. Cosa dice? Che non dobbiamo prendere l’aereo. E come viaggiamo? Sulla tua barca che inquina? Comincia tu ad andare sulla zattera, come fa Greta. Poi dice che non dovremmo più comprare i vestiti, e fin qui potrebbe pure avere ragione. Scarpe? Un paio all’anno, dice. Va bene, lo dirò a mia nipote che si compra un vestito al giorno. Ma la cosa più sorprendente è che ha invita tutti a non mangiare più carne, e neanche il pesce. Lasciami stare il pesce per piacere, perché io per il pesce ho simpatia. Oh, secondo te dovremmo mangiare crauti e kartoffel?