471 CONDIVISIONI
La morte di Raffaella Carrà a 78 anni
6 Luglio 2021
13:56

“Intitolare a Raffaella Carrà l’Auditorium Rai del Foro Italico”, l’idea di Milly Carlucci

La conduttrice propone di intitolare a Raffaella Carrà uno dei principali spazi Rai da cui è stato trasmesso lo storico Carramba a partire dal 1995. Un auditorium, quello del Foro Italico, che Milly Carlucci conosce bene, visto che è lo stesso dal quale va in onda, da anni, il suo Ballando con le Stelle.
A cura di Andrea Parrella
471 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
La morte di Raffaella Carrà a 78 anni

La morte di Raffaella Carrà è un qualcosa ancora difficile da metabolizzare, la scomparsa di un personaggio di una tale rilevanza per la storia della televisione provoca inevitabilmente una liturgia che, insieme alla commozione, include suggestioni e idee per rendere omaggio ai personaggi nel miglior modo. Nel caso di Raffaella Carrà e della Rai non si può che pensare a intitolare a lei studi e spazi del servizio pubblico che ha rappresentato per buona parte della sua carriera.

La proposta di Milly Carlucci

A dire la sua in questo senso è stata Milly Carlucci, che durante la messa in onda della prima puntata di Carramba su Rai1 proprio in onore della presentatrice, ha scritto sui social: "Sto guardando con emozione Carramba che Sorpresa su Rai1, sarebbe bello intitolare l'Auditorium Rai del Foro Italico alla grande Raffaella Carrà". Auditorium che Milly Carlucci conosce bene, visto che è lo stesso dal quale va in onda, da anni, il suo Ballando con le Stelle. L'ipotesi della conduttrice è stata immediatamente accolta e abbracciata da molti dipendenti Rai, che si sono spesi sui social nel ribattere la proposta, e in poche ore è diventata lo spunto per una petizione su change.org.

Il corteo funebre per Raffaella Carrà

Intanto arrivano in queste ore i dettagli suifunerali di Raffaella Carrà, scomparsa il 5 luglio all'età di 78, dopo una malattia su cui fino all'ultimo era stato tenuto il massimo riserbo. La città di Roma riserverà alla conduttrice un ultimo saluto degno dei più grandi, con una vera e propria tre giorni dedicata alla showgirl e cantante, regina assoluta nella storia dello spettacolo italiano, culminante nei funerali celebrati a Roma venerdì 9 luglio. Si comincia mercoledì 7 con un un corteo funebre in memoria della Carrà, a partire dalle ore 16, che si fermerà per un minuto saranno l'Auditorium Rai del Foro Italico (largo Lauro De Bosis), la sede Rai di Via Teulada 66, il Teatro delle Vittorie, la sede Rai di Viale Mazzini 14 e il Campidoglio.

La camera ardente e i funerali

La camera ardente sarà allestita proprio in Campidoglio, presso la Sala Protomoteca, alle ore 18 e l'apertura si protrarrà fino a mezzanotte. Resterà quindi aperta giovedì 8 luglio dalle ore 08 alle 12 e poi dalle ore 18 fino a mezzanotte. La funzione funebre verrà celebrata venerdì 9 luglio alle ore 12, presso la chiesa di Santa Maria in Ara Coeli, sempre in Piazza del Campidoglio (ovviamente nel rispetto delle norme anti-Covid).

471 CONDIVISIONI
45 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni