Un grande spavento mentre era alla guida per il comico genovese Antonio Ornano, noto per le sue apparizioni a Zelig. Il comico era in scooter quando è stato tamponato attraversando corso Sardegna da un altro scooter. Le sue condizioni sono ottime, per fortuna solo qualche escoriazione e molto spavento. Lui scherza sui social: "Facciamo un video, così prendo tanti like". Poi però si fa serio: "Per fortuna non si è fatto male nessuno. Sono stato assistito al Pronto Soccorso dell'ospedale San Martino e sono stati bravissimi".

Le parole di Antonio Ornano

In un video, accompagnato da una descrizione, Antonio Ornano spiega le dinamiche dell'incidente. Non ha visto una moto arrivare ed è stato centrato in pieno. Solo un anno prima, sua moglie si è rotta la tibia sul ghiaccio.

È stata colpa mia, mi sono spostato sulla destra tra una macchina e l'altra per evitare qualche pezzo di coda, non ho visto una moto che arrivava e che mi ha centrato in pieno. Un anno fa mia moglie si è rotta la tibia sul ghiaccio, ero convinto che fosse arrivato il mio turno. Fortunatamente non si è fatto male nessuno a parte me! Voglio ringraziare soprattutto Orio, un ragazzo fantastico che era nella macchina dietro di me e che è stato al mio fianco fino all'arrivo dell'ambulanza. All'ospedale San Martino poi sono stati bravissimi, non si dice mai abbastanza del lavoro che fanno ogni giorno. Nei prossimi giorni devo fare un provino in inglese per una Serie Tv, lo farò con le gambe accavallate, come Dave Grohl dei Foo Fighters! Intanto ringrazio quei grandi del Pronto Soccorso di San Martino. Poi quel ragazzo straordinario che è rimasto chino per terra finché non arrivava l'ambulanza e pure i due agenti della Polizia Municipale che, giustamente e loro malgrado, mi hanno comminato una multa per patente scaduta.
Nulla di rotto, ho le ossa grasse come me.

L'incidente non modificherà in nessun modo lo spettacolo che l'attore terrà in streaming il 6 febbraio, dal titolo L'ultima ondata, .