Breve imprevisto durante la puntata di Pomeriggio5 andata in onda il 5 maggio. Nel mezzo di un collegamento in diretta con Barbara D’Urso su Canale5, un uomo si è calato i pantaloni mostrando il lato B alle telecamere e all’inviata della trasmissione che stava riprendendo Parco Sempione. Il servizio realizzato da Milano aveva lo scopo di documentare la vita dei cittadini durante i primi giorni della Fase 2, seguita al lockdown quasi totale deciso dal governo per contenere la diffusione del contagio da coronavirus. Mentre le telecamere del programma della D’Urso riprendevano il graduale ritorno alle consuete attività nel celebre parco milanese, un runner si è calato i pantaloni proprio di fronte alle telecamere e alla giornalista della trasmissione.

Gesto deliberato o incidente?

Si è trattato di un gesto deliberato del runner o solo di un incidente involontario? Il video dell’accaduto mostra un uomo superare di qualche metro l’inviata della trasmissione, girarsi in direzione delle telecamere e poi mostrare il fondoschiena per qualche istante prima di rivestirsi velocemente.

Il video finisce sui social

Il video del runner che si cala i pantaloni di fronte alle telecamere di Pomeriggio5 è finito sui social, diventando rapidamente popolare. Gli spettatori riversatisi su Twitter a commentare l’accaduto si sono divisi in due gruppi: da un lato chi, ritenendo l’accaduto frutto dello scherzo di un buontempone, ha trovato divertente la scena, dall’altro quella parte di spettatori che hanno condannato il runner, giudicando di cattivo gusto il fatto di denudarsi di fronte alla giornalista e alle telecamere di una trasmissione che va in onda in diretta e che non avrebbe avuto modo di censurare la scena. La conduttrice e l’inviata, comunque, non sembrano essersi accorte del breve imprevisto, tanto il collegamento è proseguito senza intoppi.