Incendio improvviso negli studi del Tg di La7 di via Umberto Novaro a Roma. Istanti di panico per il direttore e conduttore Enrico Mentana, che interrompendo l'intervento di Milena Gabanelli si scusa con i telespettatori: “L'argomento è scottante, ma qui ci hanno preso sul serio perché sta andando tutto a fuoco. Non sto scherzando, la situazione è grave, concludo il Tg in un altro studio”. Il tutto è accaduto durante l'edizione del Tg delle 20 del 22 luglio, quando Mentana si è visto costretto a mandare in onda lo stacco pubblicitario sul finire dell'edizione del telegiornale.

Enrico Mentana si è quindi trasferito nello studio di "In Onda", la trasmissione dell'access condotta da Luca Telese e David Parenzo, in onda subito dopo la fascia dedicata al telegiornale. Da lì ha puntualmente letto i dati delle borse, appuntamento imprescindibile del suo telegiornale serale, prima dell'arrivederci ai telespettatori: "Eccoci qua, scusate, un'inquadratura di emergenza in uno studio di emergenza – spiega Mentana – Siamo scesi perché, come vi dicevo, nelle concitate fasi finali dell'intervento della Gabanelli stava andando un po' a fuoco lo studio, e non è un modo di dire". Il direttore ha quindi aggiunto: "Siamo scesi qui, tre piani più sotto, speriamo di essere sfuggiti alle fiamme". Infine chiude con i saluti, non senza un pizzico di sarcasmo: “Ci vediamo domani sera, fiamme permettendo”.

La situazione in questo momento è in aggiornamento costante. La programmazione di La7 non ha subito variazioni, ma attraverso i social networkla rete di Urbano Cairo ha chiarito attraverso i suoi canali ufficiali come stiano procedendo le manovre di messa in sicurezza dell'edificio, dove sono intervenuti i vigili del fuoco per domare l'incendio, del quale in questo momento non sono chiare le cause. Pochi minuti dopo l'accaduto è arrivato il tweet rassicurante del direttore di rete Andrea Salerno: