3 Novembre 2013
10:45

In Egitto censurano anche i comici, chiuso lo show di Youssef

“L’Egitto è in preda ad un attacco di nazionalismo, è una Sisi-mania”, il ritorno del comico Bassem Youssef viene censurato dalla televisione egiziana. L’umorista era stato già allontanato per le sue battute contro i Fratelli Musulmani.
"L'Egitto è in preda ad un attacco di nazionalismo, è una Sisi-mania", il ritorno del comico Bassem Youssef viene censurato dalla televisione egiziana. L'umorista era stato già allontanato per le sue battute contro i Fratelli Musulmani.

In Egitto ci sono problemi anche per il più popolare dei comici della nazione, Bassem Youssef, conduttore di un programma satirico molto popolare, Al-Bernamerg sulla CBC. Ritornava allo show dopo un allontamento dovuto alle sue battute, giudicate poco felici nei confronti dei Fratelli Musulmani e del presidente Mohamed Morsi, adesso è stato sospeso pochi minuti prima di andare in onda dallo stesso network. La motivazione? Ufficialmente Bassem Youssef non va in onda per "violazioni della politica editoriale" e che sarà sospeso "fino a quando non saranno risolti i problemi tecnici e commerciali".

Era la seconda puntata dello show e, nella scorsa settimana quando era al suo esordio, ha suscitato moltissime polemiche per una sua battuta sulle forze armate:

L'Egitto è in preda ad un attacco di nazionalismo, è una vera e propria "Sisi-mania".

Il riferimento era al generale Sisi che al momento detiene il potere in Egitto. Il network ha subito preso le distanze dal popolare comico che già nel passato costarono querele e denunce da parte degli spettatori all'emittente, una delle più seguite in patria.

Ricky Gervais accusato di transfobia per lo show SuperNature si difende:
Ricky Gervais accusato di transfobia per lo show SuperNature si difende: "Un comico è contro i tabù"
"Frasi razziste e pene mostrato al pubblico", cancellato lo show del comico Sadowitz in Scozia
I 90 anni di Benny Hill, il comico amato dalle celebrità ma morto in solitudine
I 90 anni di Benny Hill, il comico amato dalle celebrità ma morto in solitudine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni