13 CONDIVISIONI

Il Volo sulle accuse di vandalismo: “L’albergatore voleva pubblicità, gli costerà cara”

Nel corso di una tripla intervista rilasciata a Le Iene, i tenori de Il Volo rispondono alle accuse di vandalismo e si scagliano contro il proprietario dell’hotel di Locarno: “Ha cercato di farsi pubblicità ma gli costerà cara”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Stefania Rocco
13 CONDIVISIONI
Immagine

Nel corso dell’ultima settimana non si è praticamente parlato d’altro. I tenori de Il Volo sono stati accusati di vandalismo da parte del proprietario dell’hotel di Locarno all’interno del quale hanno soggiornato per una notte. “Hanno distrutto una camera dell’albergo” titolavano i giornali e i siti di informazione all’indomani dell’incidente,  ma i tre hanno sempre rigettato ogni accusa, negando di aver vandalizzato le stanze in questione. Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble raccontano per intero la loro versione dei fatti nell’intervista tripla rilasciata a Le Iene, che andrà in onda nel corso della puntata di domani:

Dalla notte dell’incidente, siamo barricati. Tutto il mondo ci ha cercato per chiederci cosa fosse accaduto. Quell’albergo lo abbiamo lasciato perché c’era la polvere e Piero è allergico. È un tre stelle, siamo abituati ad altro. Non abbiamo rotto nulla, c’era solo un po’ di disordine in giro. Escrementi sulle pareti? Sarà entrato qualche cavallo. È stato lo stesso albergatore a smentire. Hanno perfino parlato di urina a terra ma noi abbiamo 20 anni, sappiamo ancora centrare il buco. In quell’hotel non abbiamo davvero combinato nulla di male. Probabilmente l’albergatore aveva bisogno di farsi conoscere. Si è fatto pubblicità ma è andata a suo sfavore. Gli costerà tanto questa pubblicità. Ha ritrattato perché si è accorto di averla raccontata troppo grossa. Dicono che abbiamo comprato il suo silenzio? Consiglierei a queste persone di guardarsi allo specchio prima di scrivere certe cose. Siamo siciliani ma non arriviamo a tal punto. Stanno cercando di rovinare la nostra carriera ma sarà molto difficile.

E quando gli si chiede quale sia stata la cosa più da rockstar mai fatta, rispondono divertiti raccontando una serie di aneddoti. Il primo è Gianluca: “Sono inciampato improvvisamente e ho rotto un tavolino di vetro”. Ignazio, invece, racconta: “A Los Angeles abbiamo preso due macchine e abbiamo lasciato tutte le gomme per la strada di Beverly Hills”. L’ultimo, e più divertente, è l’episodio raccontato da Piero: “L’ha fatta Ignazio davanti al Papa. Ha detto “Salve” invece di “Sua Santità””.

13 CONDIVISIONI
Cara Delevingne e la depressione: "Volevo suicidarmi, la morte mi sembrava la soluzione"
Cara Delevingne e la depressione: "Volevo suicidarmi, la morte mi sembrava la soluzione"
Fedez accusò il Codacons di pubblicità ingannevole, il video torna virale come “effetto boomerang”
Fedez accusò il Codacons di pubblicità ingannevole, il video torna virale come “effetto boomerang”
Antonella Clerici difende Il Volo: "Non ci credo neanche se vi vedo"
Antonella Clerici difende Il Volo: "Non ci credo neanche se vi vedo"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views