24 Ottobre 2017
22:16

Il Tg5 caccia Luigi Bignami per aver corretto la gaffe della conduttrice: “Ingiusto”

Collaboratore di Mediaset da 30 anni, è stato allontanato dal direttore del Tg5 Clemente Mimun per aver corretto l’errore di Cristina Bianchino, che l’aveva confuso col defunto Giovanni Bignami. Per il giornalista scientifico è arrivato anche un Tapiro D’Oro di Striscia la Notizia.
A cura di Valeria Morini

La gaffe della conduttrice del Tg5 Cristina Bianchino, che aveva scambiato un giornalista scientifico in collegamento per un astronomo dallo stesso cognome deceduto mesi fa, alcuni giorni orsono ha fatto il giro del web. Ora, giunge però notizia che quel giornalista, Luigi Bignami, sarebbe stato allontanato dal Tg5 dal direttore Clemente J. Mimun: lo rivela lo stesso Bignami, che ha denunciato il licenziamento, a suo dire avvenuto soltanto perché si è permesso di correggere l'errore della Bianchino.

La gaffe di Cristina Bianchino

Il fatto è accaduto lo scorso 17 ottobre, quando l'annunciatrice ha commesso la clamorosa cantonata annunciando il collegamento con "il professor Giovanni Bignami, scienziato e professore di astrofisica all'università di Pavia". Peccato che Giovanni Bignami sia morto lo scorso maggio, come il suo quasi omonimo ha subito precisato: "È deceduto. Io sono Luigi Bignami, un giornalista scientifico". Il video è divenuto virale, ma la storia non è finita qui.

L'annuncio di Luigi Bignami sull'estromissione dal Tg5

Ecco infatti che lunedì 23 ottobre spunta il seguente post sul profilo Facebook di Luigi Bignami, in cui il giornalista, abituale collaboratore del telegiornale di Canale 5, annuncia di essere stato estromesso da Mimun con l'accusa di aver "reagito in modo eccessivo" alla gaffe.

Da oggi non vedrete più servizi di Luigi Bignami sul telegiornale di Canale 5 (anche se ne facevo pochi), perché dopo quello che è successo al mio ultimo invito (mi sono permesso di correggere una giornalista che mi ha presentato per un astronomo morto da 3 mesi), sono stato estromesso dai collaboratori dal Direttore Dr Clemente Mimun, perché mi ha scritto: "Ha reagito in modo eccessivo ad un errore della nostra conduttrice, non ho apprezzato neanche un po’ …". Non so cosa significa che "ho reagito in modo eccessivo…", ho cercato di farmelo spiegare, ma il Direttore dice che la frase è chiara. Pensavo che dire la verità, chiarire le cose fosse la cosa più naturale e normale di questo mondo, soprattutto quando si fa con educazione (come mi sembra abbia fatto in trasmissione) ed invece no.

Durissimo, a quel punto, il commento di Bignami contro la decisione di Mimun: "Noi freelance, liberi da ogni legame di ogni tipo, non siamo in alcun modo tutelati. Vale la parola o l'idea di una persona super-tutelata e tu sei schiacciato, infangato. Non importa se questo significa decurtazione dai tuoi già miseri stipendi se l'idea di chi ti dà la ciotola per mangiare è di un certo tipo neppure si degna di chiamarti e trovare una spiegazione. No! Nonostante abbia perso ore per loro, rimettendoci anche soldi. Questo è quanto!".

Bignami si becca anche il Tapiro D'Oro

Non poteva lasciarsi sfuggire un'occasione simile Striscia la Notizia, che nella puntata in onda il 24 ottobre ha mostrato la consegna del Tapiro d'Oro a Bignami da parte di Valerio Staffelli (qui il video). Molto garbatamente, il giornalista l'ha accettato e ha ribadito la sua amarezza per la decisione presa dal direttore.

Dopo 30 anni di lavoro a Mediaset, prendo volentieri il Tapiro! Giovanni Bignami, il grande astronomo, spesso veniva confuso con me. O meglio, ero io che venivo confuso con lui. Io mi occupo di astronomia e di astronautica, lui era un astronomo, per cui era facile confondersi. Solo che è morto tre mesi fa. Non so perché Mimun si è comportato così. Ai tempi di Mentana, se ci fosse stato un errore di questo tipo, lui avrebbe ribaltato la giornalista. Immaginate che al mio posto ci fosse stato Berlusconi e gli avessero detto: "Siamo in collegamento con Berlinguer"! Il giorno dopo, ho ricevuto una mail in cui mi si diceva di non volere più la mia collaborazione, tutto qua. Una telefonata l’avrei gradita. Non mi sarei mai aspettato una cosa di questo tipo.

Chi è Luigi Bignami

Laureato in Scienze della Terra, Luigi Bignami ha collaborato con il Ministero degli Esteri e con Eni. In ambito televisivo ha condotto le trasmissioni televisive "Natura Avventura", "Galapagos" e "Cinque continenti", è, oltre al lavoro presso i telegiornali delle reti Mediaset, ha collaborato con la trasmissione di divulgazione scientifica "La macchina del tempo".

"Buon 1918", Patty Pravo "sbaglia" gli auguri di Capodanno, ma si corregge su Facebook
Barbara D'Urso come Facchinetti, gaffe con Samira Lui:
Barbara D'Urso come Facchinetti, gaffe con Samira Lui: "Di dove sei?"
Francesco Gabbani sbaglia a cantare 'Bocca di Rosa' di De André, si ferma e chiede scusa
Francesco Gabbani sbaglia a cantare 'Bocca di Rosa' di De André, si ferma e chiede scusa
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni