19 Agosto 2021
17:06

Il teaser trailer di È stata la mano di Dio, il film Netflix di Paolo Sorrentino

Cresce l’attesa per “È stata la mano di Dio”, il film che ripercorre la storia del regista premio Oscar e che sarà presentata in anteprima alla 78esima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Successivamente la pellicola sarà rilasciata al cinema e su Netflix. Questo è il primo teaser trailer ufficiale.

Profondo, intenso, emozionante: è stato diffuso il primo teaser trailer di È stata la mano di Dio, il nuovo film di Paolo Sorrentino. Cresce l'attesa per la pellicola che ripercorre la storia del regista e che sarà presentata in anteprima alla 78esima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia per poi essere rilasciata al cinema e su Netflix.

La trama

Ambientato negli anni Ottanta a Napoli, è la storia di un giovane di nome Fabio, noto come Fabietto (Filippo Scotti), che vive nel capoluogo partenopeo. Il ragazzo avrà l'occasione di vivere uno dei sogni più grandi degli amanti del calcio, quando giunge nella sua città il goleador Diego Maradona, ma a questa grande gioia si accompagnerà una tragedia inaspettata, che sconvolgerà la sua vita.

Il cast

Prodotto da Lorenzo Mieli e Paolo Sorrentino, una produzione The Apartment, società del gruppo Fremantle, nel cast fanno parte Filippo Scotti, Toni Servillo, Teresa Saponangelo, Marlon Joubert, Luisa Ranieri, Renato Carpentieri, Massimiliano Gallo, Betti Pedrazzi, Biagio Manna, Ciro Capano, Enzo Decaro, Lino Musella e Sofya Gershevich. È stata la mano di Dio è il primo film di Paolo Sorrentino dopo "Loro", uscito nel 2018, e dopo le serie tv "The Young Pope" e "The New Pope".

Le parole di Paolo Sorrentino

"Sono emozionato all’idea di tornare a girare a Napoli, vent’anni esatti dopo il mio primo film". Con queste parole, Paolo Sorrentino ha presentato "È stata la mano di Dio" nel comunicato che annunciava l'inizio delle riprese: "Per la prima volta nella mia carriera, un film intimo e personale, un romanzo di formazione allegro e doloroso. Sono felice di condividere questa avventura col produttore Lorenzo Mieli, la sua The Apartment e Netflix. La sintonia con Teresa Moneo, David Kosse e Scott Stuber – di Netflix, sul significato di questo film, è stata immediata e folgorante. Mi hanno fatto sentire a casa, una condizione ideale, perché questo film, per me, significa esattamente questo: tornare a casa". 

Paolo Sorrentino si commuove a Venezia, 9 minuti di applausi per il suo È stata la mano di Dio
Paolo Sorrentino si commuove a Venezia, 9 minuti di applausi per il suo È stata la mano di Dio
Paolo Sorrentino con moglie e figli a Venezia, per la premiere di È stata la mano di Dio
Paolo Sorrentino con moglie e figli a Venezia, per la premiere di È stata la mano di Dio
È stata la mano di Dio, Paolo Sorrentino: "Avrei voluto far vedere il film a Maradona"
È stata la mano di Dio, Paolo Sorrentino: "Avrei voluto far vedere il film a Maradona"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni