26 Febbraio 2015
15:47

Il ritorno di Sean Bean, l’attore che muore sempre

L’attore che è morto più volte nella storia del cinema (26 in tutto) torna protagonista in una serie tv della Tnt, “Legends”. Speriamo che questa volta finisca diversamente…

Ma quante volte è morto Sean Bean tra cinema e tv? Superiamo le 25 morti, tutte violenti e feroci, un totale che fanno di lui l'attore che è morto più volte nella storia. Adesso però dovrà cercare di tenere duro per un bel po', almeno dovranno farlo gli sceneggiatori se avranno a cuore le sorti di "Legends", la nuova serie tv che vede il nostro che abbiamo imparato ad amare nei panni di Eddard Stark ne "Il Trono di Spade", nei panni del protagonista. Lui sarà Martin Odum, agente segreto dalle molteplici identità che lavora per una divisione speciale del FBI. Dopo un'ultima operazione nei panni di Lincoln Dittman, comincerà a perdere pezzi del suo vissuto reale, cominciando a dubitare di tutti e a non distinguere più ciò che è vero da ciò che è falso.

Proprio nella conferenza stampa di presentazione della serie tv, lo stesso Sean Bean ha commentato la sua "caratteristica" singolare:

E’ abbastanza bizzarro. Si sono morto un po’ di volte, è vero, ma forse il pubblico è affascinato dalla qualità delle morti dei miei personaggi.

Impiccato, fucilato, sotterrato, decapitato e schiacciato, non gli è mancato veramente nulla. Ed è lui stesso a rendere nota quella che per lui rappresenta la sua fine migliore:

Quella di Boromir ne "Il Signore degli Anelli", è stata una morte piuttosto epica.

L'ultima morte che ha riguardato Sean Bean è stato nell'ultimo film al cinema, "Jupiter – Il destino dell'universo" dei Fratelli Wachowksi, crivellato da una scarica di proiettili

Il sosia di Sean Connery
Il sosia di Sean Connery
10.535 di antofox
Sean Penn commosso a
Sean Penn commosso a "C'è posta per te", l'attore aiuta una famiglia in difficoltà
Sean Penn premia Inarritu:
Sean Penn premia Inarritu: "Chi ha dato la green card a questo figlio di puttana?"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni