Le anticipazioni de ‘Il paradiso delle signore‘, relative agli episodi in onda da lunedì 23 marzo a venerdì 27 marzo, svelano che Marta nasconderà un segreto a Vittorio. La donna, infatti, non si arrende all'idea di essere sterile e tenterà in tutti i modi di sentire dei luminari. Ciò la porterà a nascondere i suoi piani al marito. L'appuntamento è alle ore 15:40 su Rai1.

Lunedì 23 marzo

Luciano e Clelia si sono ritrovati e ciò li rende felici. Dora dovrà occuparsi di selezionare una nuova Venere. Gabriella riceve una telefonata da Parigi. Le chiedono di presentare la sua collezione anche in Francia. Marta, una volta saputo che Gabriella è in partenza, decide di partire insieme a lei. A Parigi spera di essere ricevuta da un luminare che potrebbe porre rimedio alla sua sterilità.

Martedì 24 marzo

Federico, di nascosto da Luciano, aiuta Umberto a scrivere un discorso durante un importante evento. Il Presidente della Repubblica Gronchi, infatti, annuncerà l'inaugurazione dell'Expo di Torino. Riccardo dice a Marcello della sua relazione con Angela. Marta è pronta a partire per Parigi, ma non vuole rivelare il motivo della partenza a Vittorio.

Mercoledì 25 marzo

Luciano, dopo aver saputo che Federico sta aiutando Umberto, gli assicura che non è un problema. Marcello confida a Roberta di aver sofferto per la loro rottura. Ravasi chiede ad Adelaide di anticipare la data delle nozze. Non vede l'ora di liberarsi del suo ricattatore.

Giovedì 26 marzo

La Pellegrino fa sapere a Gabriella che Marta intende accompagnarla a Parigi solo per vedere altri medici in grado di aiutarla. Anche Vittorio viene a sapere del piano di Marta e la affronta. La giovane si convince a non partire. Gabriella dovrà affrontare l'esperienza parigina da sola.

Venerdì 27 marzo

Il discorso di Umberto è un successo. L'uomo si complimenta con Federico per il suo determinante aiuto. Luciano non è affatto contento di vederli così affiatati. Le aspiranti Veneri sono tantissime. Solo una, Laura Parisi, sembra convincere Vittorio che decide di concederle una settimana di prova.