Martedì 19 febbraio, Rai1 trasmetterà il film ‘Il mondo sulle spalle‘. Beppe Fiorello interpreterà Marco, un personaggio ispirato a Enzo Muscia che con coraggio riuscì a emergere dalle difficoltà della disoccupazione. Quando la sua azienda fallì, infatti, fece tutti i sacrifici necessari per ricomprarla e riassumere i suoi colleghi rimasti disoccupati. Di lui, Beppe Fiorello ha detto:

"Spero che questo personaggio dia coraggio. Ho cercato di fare il possibile per capire cos'è il lavoro e cosa ha fatto Enzo, cosa l'ha spinto a rischiare il tutto per tutto. È una storia di non rassegnazione. È un tema universale, il tema del lavoro è sempre molto centrale nelle agende politiche. Enzo è andato oltre, oltre l'attesa di un sostentamento politico o economico, Enzo ha scavalcato la barriera, ha inseguito il lavoro, non l'ha aspettato, ha dato un messaggio importante. Il lavoro se l'è inventato. Non è facile applicare una filosofia del genere. È una teoria riservata solo agli eroi, a Enzo non piace la definizione di eroe ma non tutte le persone avrebbero avuto il coraggio di fare quello che ha fatto".

La trama ispirata alla storia di Enzo Muscia

Marco è un gran lavoratore. Fa il tecnico ed è specializzato in assemblaggio di componenti video. È amato e stimato da tutti i colleghi e anche il suo datore di lavoro lo reputa una persona affidabile su cui contare. Soddisfatto sul lavoro come nella vita privata. Infatti, Marco è felicemente sposato con Carla e presto avranno un figlio. La serenità, tuttavia, viene spazzata via dal fallimento dell'azienda per cui lavora. Da allora, il cammino si fa in salita.

La trama è ispirata a una storia vera, quella di Enzo Muscia. L'uomo lavorava per una ditta a Saronno. Purtroppo, però, l'azienda fallì e lui e diversi colleghi furono messi in cassa integrazione. Muscia, sostenuto dalla moglie, mise coraggiosamente a rischio tutti i suoi averi. Rilevò l'azienda e assunse i suoi colleghi. Grazie all'audacia dimostrata, ha ricevuto il titolo di Cavaliere al merito della Repubblica. Nel corso della conferenza stampa di presentazione della fiction ha spiegato:

"La storia è ambientata nel 2013. L'azienda l'ho rilevata nel 2012. Siamo partiti con otto persone e oggi siamo in quaranta. Abbiamo aperto anche una filiale a Torino. Anche in questo caso, ho ripreso persone che avevano perso il lavoro. Le cose vanno bene, l'obiettivo che mi pongo è fare altre dieci assunzioni ogni anno. Ci sarà anche una proiezione in fabbrica. Io non li chiamo operai o dipendenti, li chiamo collaboratori".

Il cast del film con Beppe Fiorello

Beppe Fiorello interpreta Marco. Sara Zanier interpreta Carla. Gianluca Gobbi interpreta Michele. Andrea Pennacchi interpreta Mario. Alberto Basaluzzo interpreta Fabio. Antonio Zavatteri interpreta Berti. Viola Sartoretto interpreta Anna. Claudia Penoni interpreta Maria Grazia. Stefano Rossi Giordani interpreta Simone. Olivia Manescalchi interpreta la dottoressa Manuela Longoni.