31 CONDIVISIONI

Il dramma di Maurizia Paradiso: “Truffata da un amico, ha rubato tutti i miei soldi”

A Le Iene, la Paradiso racconta il difficile momento che sta vivendo: un amico che considerava come “un figlio”, le ha rubato oltre 30 mila euro, che lei gli aveva affidato nei mesi trascorsi in ospedale durante le cure per la leucemia. Il giovane si difende: “Erano il compenso per il mio lavoro, l’ho assistita 24 ore su 24”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Valeria Morini
31 CONDIVISIONI
Immagine

Nuovo dramma per Maurizia Paradiso, dopo il terribile periodo che l'ha vista lottare contro una forma di leucemia. Ora la celebre trans sta fisicamente meglio, ma ha raccontato nella nuova puntata di "Le Iene" di aver subito una grave truffa da un amico, che le avrebbe rubato oltre 30 mila euro. Tutto quello che possedeva, e che lei stessa gli aveva affidato durante i mesi trascorsi in ospedale. Il ragazzo in questione, un certo Emanuele, è un ex collaboratore con cui Maurizia ha instaurato un profondo legame di amicizia, tanto che era proprio con lui quel 30 gennaio 2015 quando è stata male la prima volta. "Era il mio bambino, mio figlio", ha raccontato al programma di Italia 1, spiegando la dinamica dell'accaduto.

 In ospedale veniva sei giorni su sette e io gli chiedevo ‘perché lo fai?'. ‘Perché ti voglio bene', mi rispondeva. Poi mesi fa, ho perso una causa legale e hanno portato via 22mila euro dal conto corrente. Al che ho pensato: fammi prendere i soldi che mi sono rimasti, prima che qualche avvocato mi faccia sequestrare anche quelli. Così ho fatto a Emanuele un assegno da 40 mila euro, con l'accordo che li avrebbe usati per le mie cure. Mi fidavo di lui, aveva la faccia di un apostolo. A un certo punto, gli chiedo di ridarmi quelli che mi rimanevano, che secondo i miei calcoli erano 32mila e 700/800. Ma lui sparisce. Lo chiamo e non mi risponde mai. Finché sento sua mamma che alla fine mi confessa: "I tuoi soldi non ci sono più". Emanuele ha usato il mio denaro pensando poi di poterlo restituire. Mi ha preso tutto quello che avevo.

A quel punto, la famiglia di Emanuele le avrebbe garantito la restituzione del denaro. Addirittura, lui le ha scritto una lettera (che viene mostrata a Le Iene) nella quale confessa senza remore di aver speso "i soldi della signora Paradiso a sua insaputa". La famiglia di lui le ha promesso nuovamente di restituirglieli, ma a Maurizia sarebbero arrivati solamente 500 euro, da parte della sorella di lui. Poi, più nulla. Lui sparisce di nuovo. Quando Maurizia ha provato a chiamarlo, lui l'avrebbe minacciata di denunciarla per stalking.

La versione di Emanuele: "Quei soldi erano un compenso"

Raggiunto dalle telecamere dello show, Emanuele ha dato la sua versione dei fatti:

Anche io le volevo bene. Le notizie sono state travisate, molte cose sono false ma non posso parlarne alle telecamere. Quei soldi sono stati il mio compenso per il mio lavoro, perché l'ho assistita 24 ore su 24. L'ho fatto per lavoro e amicizia.

L'inviata de Le Iene, però, ha tentato di farsi spiegare per quale motivo i 32 mila euro in questione siano stati dati tutti in anticipo e, soprattutto, perché ha scritto quella lettera "auto-incriminante". Maurizia, ancora, non ha rivisto un soldo. E intanto, sul suo profilo Facebook, si possono ancora vedere delle vecchie foto dei tempi della loro amicizia.

31 CONDIVISIONI
Maurizia Paradiso all'uomo che l'ha truffata: "Perché hai rubato i miei soldi?"
Maurizia Paradiso all'uomo che l'ha truffata: "Perché hai rubato i miei soldi?"
Maurizia Paradiso ricoverata dopo un malore: "Mi hanno derubato mentre facevo la chemio"
Maurizia Paradiso ricoverata dopo un malore: "Mi hanno derubato mentre facevo la chemio"
Bosco Cobos: "Sono triste, Simona Ventura mi ha impedito di partecipare al Maurizio Costanzo Show"
Bosco Cobos: "Sono triste, Simona Ventura mi ha impedito di partecipare al Maurizio Costanzo Show"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni