È terminata la quinta edizione de Il Collegio. Il docu-reality di Rai2, prodotto da Banijay in onda in ogni martedì in prima serata su Rai Due e in streaming su Rai Play, ha esplorato in un totale di otto puntate il 1992 con 21 studenti e con i professori, vere superstar del format. Tantissimi gli studenti che non sono arrivati fino in fondo per intemperanze e incomprensioni, ma per quelli che invece sono riusciti a sostenere l'esame è stato un vero e proprio trionfo. Solo 15 i collegiali che sono riusciti ad arrivare fino in fondo.

Andrea Prezioso è l'unico bocciato

Al momento della consegna dei diplomi, in una cerimonia avvenuta alla presenza dei genitori di tutti i collegiali, il preside Paolo Bosisio ha fatto il punto: "Il merito di questi ragazzi è quello di aver avuto il senso del limite, di essersi fermati al momento in cui al di là del quale non ci sarebbe stata una prosecuzione. Merito è stato il loro, il saper aver fatto squadra". Purtroppo, solo uno non ce l'ha fatta: Andrea Prezioso. Suo fratello Leonardo, invece, è riuscito a diplomarsi: "Sei il disonore della famiglia", ha detto ad Andrea che ha pagato, come ha ricordato il preside, per la sua arroganza. A salvarsi per il rotto della cuffia, invece sono state Giulia Maria Scarano, che si era resa protagonista di un esame giudicato "una pagliacciata" e Luna Scognamiglio, timida e introversa.

I migliori collegiali: Sofia Cerio e Andrea Di Piero

Sono stati premiati poi i due collegiali che si sono maggiormente distinti in questo percorso. Per le ragazze, Sofia Cerio è risultata la migliore. Per i ragazzi, Andrea Di Piero è risultato il migliore. Molto altruista, il signor Di Piero che ha fatto presente pubblicamente al signor Francati, un altro tra i ragazzi altrettanto bravo: "Lei meritava questo premio tanto quanto l'ho meritato io".