Ignazio Moser è stato ospite della puntata di ‘Storie Italiane‘ trasmessa giovedì 13 settembre. L'ex concorrente del ‘Grande Fratello Vip‘ ha parlato della storia d'amore con Cecilia Rodriguez, dell'azienda di famiglia e del rapporto con il padre, l'ex ciclista Francesco Moser, che è intervenuto in collegamento. Ignazio ha svelato che Cecilia e suo padre vanno decisamente d'accordo: "Lui ha preso Cecilia veramente a cuore. Quando viene a casa, la prende, la porta nell'orto, le fa vedere cosa ha coltivato e lei lo segue, le piace stare con lui. C'è un buon feeling tra loro".

La storia d'amore con Cecilia Rodriguez è sempre più solida

Ignazio Moser ha parlato della lunga estate con Cecilia Rodriguez. I due hanno viaggiato tanto per lavoro. Hanno trascorso tantissimo tempo insieme e ciò li ha portati a costruire basi sempre più solide per il loro futuro insieme. Certo, le liti non mancano ma la convivenza che hanno avviato già da un po' sembra aver dimostrato che sono fatti l'uno per l'altra:

"Questa estate abbiamo viaggiato tanto. Lavoriamo come promozione di pacchetti turistici, siamo stati in tanti luoghi: Santorini, Sardegna, Puglia. Alla faccia delle malelingue, il nostro amore è cresciuto tanto. All'inizio non ci siamo preoccupati di ciò che dicevano gli altri perché stavamo vivendo intensamente la nostra storia. In questo ultimo anno ci siamo conosciuti di più, litighiamo tanto, anche abbastanza spesso. Ma siamo sempre più solidi ed equilibrati, conviviamo. Ci sono buone basi per un futuro insieme. Per il mio futuro mi auguro di essere felice. Nell'amore spero che continui così e se sono rose fioriranno".

Francesco Moser è convinto che Ignazio non voglia fare sacrifici

Francesco Moser è intervenuto in collegamento e ha detto la sua sul figlio. Come già fatto in passato, ha espresso la convinzione che Ignazio avrebbe potuto costruire un futuro brillante nel ciclismo se solo si fosse impegnato un po' di più: "Aveva cominciato a fare qualcosa ma dopo che è andato al ‘Grande Fratello' lo abbiamo un po' perso. Speriamo di recuperarlo. […] Se avesse continuato a fare il corridore qualche risultato sarebbe arrivato, ma  quella vita richiede tanti sacrifici e lui non aveva voglia di farne". Eleonora Daniele ha chiesto a Ignazio di commentare le parole di suo padre. Il giovane ha replicato:

"È un papà severo che ha sempre preteso molto da noi, vuole che facciamo il massimo che possiamo fare. Pregi e difetti ereditati da lui? Pregi la determinazione, riuscire a ottenere ciò che vogliamo dopo tanto impegno. Il difetto è che abbiamo una personalità spigolosa, perdiamo la pazienza facilmente. È un po' un limite".