20 Maggio 2015
00:35

I quattro finalisti di The Voice of Italy 2015

Saranno Roberta Carrese, Thomas Cheval, Carola Campagna a contendersi la finale della terza edizione di The Voice of Italy 3.

Questo è il verdetto delle semifinali di "The Voice of Italy 3": Roberta Carrese, Thomas Cheval, Carola Campagna sono in finale. Una puntata ricca di emozioni che non ha risparmiato la delusione per quanti si aspettavano un esito diverso. Roberta Carrese ha eliminato Ira Green per la squadra del Team Pelù, non è bastato il "60-40" a favore della cantante rock napoletana perché il televoto ha ribaltato il verdetto. Noemi ha premiato al "60-40" Thomas Cheval, un verdetto confermato dal pubblico che ha eliminato così Keeniatta. Carola Campagna ha goduto del "60-40" di J-Ax, il pubblico al televoto ha confermato, eliminando così Sara Feline. Fabio Curto è stato premiato da J-Ax al "60-40, il pubblico conferma e manda a casa Sara Jane Olog, già nota per aver partecipato ad "Amici". Il televoto è adesso aperto per i quattro finalisti con il pubblico che potrà avere l'opportunità di votare lungo tutta la settimana il proprio artista preferito.

La terza edizione del format esportato dall'Olanda ha fatto il suo esordio il 25 febbraio 2015 e si concluderà la prossima settimana, al 27 maggio 2015 per un totale di tre mesi di trasmissione. Gli ascolti hanno fatto un po' il sali-scendi: partiti con un rinfrancante dato, 3 milioni netti per uno share del 12.69%, non sono più riusciti a salire oltre, attestandosi ad una media stabile rispetto alle passate edizioni. Dopo 13 puntate, infatti, la media è 2.7 milioni netti per uno share del 12.13%.

The Voice of Italy 2015
The Voice of Italy 2015
606.114 di Spettacolo Fanpage
The Voice Of Italy: gli eliminati del secondo Live
The Voice Of Italy: gli eliminati del secondo Live
Fabio Curto: a The Voice of Italy vince il cantautorato per cui non siamo pronti
Fabio Curto: a The Voice of Italy vince il cantautorato per cui non siamo pronti
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni