“I love Beirut” nasce da un’idea di Mika dopo la catastrofica esplosione che, nel pomeriggio dello scorso 4 agosto, ha ucciso centinaia di persone ferendone migliaia. Un modo per fare beneficenza e onorare il coraggio, la forza e la resilienza del popolo libanese. L’evento sarà trasmesso, in prima visione televisiva, su Sky e NOW TV domenica 11 ottobre (Alle 22.55 verrà riproposto anche su Sky Arte, canale 120, digitale terrestre canale 400) e vedrà come ospiti in collegamento: Laura Pausini, Kylie Minogue, Salma Hayek, Rufus Wainwright, la star messicana Danna Paola, Fanny Ardant, Louane, la poetessa Etel Adnan e l’iconica band libanese Mashrou’ Leila.

Il maxi concerto avrà come base proprio l'Italia, infatti Mika si esibirà dal Teatro Niccolini di San Casciano in Val di Pesa (Firenze) con alcuni dei suoi pezzi più noti, da “Grace Kelly” a “Promiseland”, da “Love Today” a “Elle Me Dit” fino a “Any Other World” ed “Happy Ending”. La musica si alternerà ai racconti di Mika sulla sua Beirut e sul suo Libano, ai suoi ricordi e alle testimonianze di chi è stato testimone oculare di un pomeriggio che ha cambiato, forse per sempre, la storia del Libano: "Dopo tutti gli anni di guerra civile, crisi finanziaria e sconvolgimenti politici, la notizia dell'esplosione a Beirut è stata tragica. Il mio cuore si è spezzato pensando alle famiglie che hanno perso le loro case, i loro mezzi di sussistenza e i loro cari in questa catastrofe. Voglio fare qualcosa per aiutare in ogni modo possibile".

L'intenzione di fare qualcosa di concreto per la sua terra era stata da lui più volte palesata nelle varie trasmissioni televisive alle quali ha partecipato in questi mesi e adesso sta per essere mostrata finalmente nello show che ha costruito in nome di questo legame indissolubile: "Beirut ne ha passate tante e la resilienza e la forza del popolo libanese sono innegabili. Non ho dubbi che la città si riprenderà ancora una volta. Beirut è il luogo della mia nascita, è parte di me e sarà sempre nel mio cuore".