261 CONDIVISIONI
29 Novembre 2013
19:26

I Griffin etichettano gli italiani come “amici dei nazisti” (FOTO)

Un cartello con su scritto “Benvenuti in Italia! Non dimenticate che noi eravamo dalla parte dei nazisti” accoglie I Griffin in viaggio nel Bel Paese.
A cura di Fabio Giuffrida
261 CONDIVISIONI

Di recente i Griffin sono stati al centro delle polemiche a causa della morte di Brian che poi è stato rimpiazzato con un nuovo cane parlante, Vinny. Ma adesso arriva una notizia che non farà di certo piacere agli Italiani: in un episodio della celebre serie televisiva in onda su Fox, la famiglia dei Griffin deciderà di andare in viaggio nel Bel Paese e, arrivati all'aeroporto di Roma, si troveranno davanti un cartello di benvenuto con su scritto: "Benvenuti in Italia! Non dimenticate che noi eravamo dalla parte dei nazisti". In realtà non è la prima volta che l'Italia viene "distrutta" dalle serie tv: ad esempio in una puntata dei Simpson si è finiti per ironizzare sulle vicende politiche del nostro Paese ("Questa scuola è più corrotta del parlamento italiano"). Anche Scandal, serie televisiva creata da Shonda Rhimes, nel corso del secondo episodio della terza stagione, ha attaccato pesantemente l'Italia con un sonoro: "Il Presidente degli Stati Uniti non può andare nel paese del bunga bunga!".

261 CONDIVISIONI
Ecco Vinny, il nuovo cane dei Griffin
Ecco Vinny, il nuovo cane dei Griffin
9.465 di antofox
Peter Griffin esiste davvero
Peter Griffin esiste davvero
7.148 di ViralVideo
Morte choc nei Griffin, addio al cane Brian
Morte choc nei Griffin, addio al cane Brian
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni