Tornano i Flintstones ma, a quanto pare, come mai li abbiamo visti prima. Variety riporta che è attualmente in fase di sviluppo una nuova serie tv dedicata ai celeberrimi Antenati, realizzata da Warner Bros. Animation e dalla Brownstone Productions di Elizabeth Banks, l'attrice di "Hunger Games" attualmente attivissima come produttrice (c'è lei dietro al nuovo "Charlie's Angels"). Il nuovo show sarà "una commedia animata per adulti da prima serata basata su un'idea originale con personaggi dei Flintstones".  Dunque, ci dovrebbero essere sostanziali differenze rispetto ai Fred, Wilma, Barney e Betty che conosciamo: l'idea è creare un prodotto in stile Simpson? Ammesso, ovviamente, che il progetto non faccia la fine dei Jetsons, la cui nuova sitcom annunciata nel 2017 è finita in un limbo produttivo.

La serie animata originale

Il cartone animato originale, ideato da William Hanna e Joseph Barbera, è andato in onda per più di 150 episodi nel corso di sei stagioni, prodotte dal 1960 al 1966. Si ambienta in una preistoria molto fantasiosa, con tanto di dinosauri, ma le situazioni e le vicende non sono altro che una divertente parodia della società americana. Fred e Wilma con la figlia Ciottolina, così come i loro amici Barney e Betty con il figlioletto Bam Bam, vivono nella città di Bedrock, una metropoli dell'età della pietra dotata di aeroporto, centri commerciali, banche, alberghi, bowling e drive-in. Il successo della serie fu enorme anche in Italia, dove i personaggi furono inseriti addirittura in uno spot del Carosello.

I film

L'affetto del pubblico, grazie alle infinite repliche, non si è mai interrotto, tanto che negli anni 90 sono stati tratti due film in live action: "I Flintstones", del 1994, e "I Flintstones in Viva Rock Vegas", del 2000, con John Goodman (Fred), Rick Moranis (Barney), Elizabeth Perkins (Wilma) e Rosie O'Donnell (Betty). In entrambe le pellicole Hanna e Barbera sono apparsi con dei piccoli cameo.