101 CONDIVISIONI

I 55 anni di Alberto Angela nelle 5 curiosità che forse non conoscevate

Nato l’8 aprile del 1962, Alberto Angela oggi compie 55 anni. Figlio e degno erede di Piero Angela, paleontologo e divulgatore scientifico, ecco 5 curiosità su di lui che forse non conoscevate.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
101 CONDIVISIONI
Immagine

Alberto Angela è uno dei volti più amato nel campo dei programmi culturali della tv nazionale, grazie anche al successo di Ulisse – Il piacere della scoperta. Nato a Parigi nel 1962, figlio del noto divulgatore scientifico Piero Angela e di Margherita Pastore, si è lasciato travolgere dal mondo della cultura accompagnando spesso suo padre nei suoi viaggi sin da bambino. Ha appreso diverse lingue, come l'inglese e il francese, e si è laureato in Scienze Naturali all'università La Sapienza di Roma con 110 e lode ed un premio per la tesi, poi pubblicata. Vari corsi di specializzazione postumi in università prestigiose degli Stati Uniti d'America (Harvard, Columbia University, UCLA), gli hanno conferito grande autorevolezza negli studi di paleontologia e la paleoantropologia, portandolo ad avere grande stima del pubblico anche in tv, dove ad oggi è considerato il degno erede di cotanto padre.

L'8 aprile 2017 Alberto Angela compie 55 anni. Proviamo a conoscerlo meglio attraverso queste 5 curiosità:

  1. È sposato con Monica dal 1993 e ha tre figli: Riccardo, Edoardo e Alessandro.
  2. Gli è stato dedicato un asteroide, 80652 Albertoangela e una rarissima specie marina: Prunum albertoangelai dei mari della Colombia.
  3. Colleziona sabbia, come lui stesso ha dichiarato: "Ho iniziato anni fa, quando partivo per le mie spedizioni da paleontologo, prima di cominciare con la tv. Riempivo con la sabbia i rullini fotografici poi, tornato in Italia, travasavo il materiale nelle boccette di vetro. Ne ho più di una ventina, e dai colori riesco sempre a identificare il deserto di provenienza".
  4. Nel 2002 è stato vittima di un sequestro. Mentre si trovava nel deserto del Sahara ai confini tra l'Algeria e il Niger, per realizzare una puntata di Ulisse – Il piacere della scoperta, è stato catturato con la sua troupe da un gruppo di ribelli. Il sequestro si è concluso con la loro liberazione.
  5. È stato doppiatore, come voce narrante, del fortunato cartone animato I Minions.
101 CONDIVISIONI
Alberto Angela: "Sono commosso dall'affetto degli spettatori"
Alberto Angela: "Sono commosso dall'affetto degli spettatori"
Stanotte a San Pietro, Alberto Angela illumina la prima serata di Rai1
Stanotte a San Pietro, Alberto Angela illumina la prima serata di Rai1
Piero Angela: "Mio figlio Alberto mi chiama per nome, mi piace avere un rapporto lavorativo"
Piero Angela: "Mio figlio Alberto mi chiama per nome, mi piace avere un rapporto lavorativo"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views