17 storie per raccontare la pandemia da coronavirus e soprattutto la quarantena che ha confinato a casa tutti, artisti compresi. Homemade è l'interessante progetto che assembla in un unico film i cortometraggi diretti da 17 registi di fama mondiale, disponibile su Netflix dal 30 giugno. Tra i nomi dei cineasti spicca il nostro Paolo Sorrentino, ma anche l'attrice Kristen Stewart. Tutti i corti sono stai girati "con telecamere e attrezzatura trovate in casa durante la quarantena".

I corti girati in isolamento, senza troupe e senza budget

"Homemade" è un progetto curioso e senz'altro imperdibile: tutti i corti sono girati in totale assenza di budget e senza troupe, filmati esclusivamente nel periodo di isolamento. Ci sono le immagini dei figli, le chat, le videochiamate con i parenti, soluzioni creative come l'utilizzo di pupazzi, poche incursioni all'aperto. Insomma, il fil rouge è la fantasia, che ha portato i registi a trasformare in arte una situazione estrema e probabilmente mai vissuta prima. Tra i nomi coinvolti, anche i due massimi esponente del cinema cileno Pablo Larraín ("Jackie", "Neruda") e Sebastián Lelio ("Una donna fantastica") il francese Ladj Ly, lanciatissimo con "I miserabili", un'altra attrice hollywoodiana di spiccata sensibilità artistica come Maggie Gyllenhaal (al suo debutto come regista, ma presto dirigerà un film tratto da Elena Ferrante), cineaste apprezzatissime dalla critica come Nadine Labaki ("Caramel"), Ana Lily Amirpour e Naomi Kawase. Sotto, l'elenco completo.

Tutti i registi di Homemade

– Ladj Ly – corto girato a Clichy Montfermeil (Francia)
– Paolo Sorrentino – corto girato a Roma (Italia)
– Rachel Morrison – corto girato a Los Angeles, (USA)
– Pablo Larraín – corto girato a Santiago (Cile)
– Rungano Nyoni  – corto girato a Lisbona (Portogallo)
– Natalia Beristáin – corto girato a Mexico City (Messico)
– Sebastian Schipper – corto girato a Berlino (Germania)
– Naomi Kawase – corto girato a Nara (Giappone)
– David Mackenzie – corto girato a Glasgow (Scozia)
– Maggie Gyllenhaal –  corto girato in Vermont (USA)
– Nadine Labaki & Khaled Mouzanar – corto girato a Beirut (Libano)
– Antonio Campos – corto girato a Springs, New York City (USA)
– Johnny Ma – corto girato a San Sebastián del Oeste, Jalisco (Messico)
– Kristen Stewart – corto girato a Los Angeles (USA)
– Gurinder Chadha – corto girato a Londra (UK)
– Sebastián Lelio – corto girato a Santiago (Cile)
– Ana Lily Amirpour – corto girato a Los Angeles (USA)