5 Dicembre 2016
15:11

Heather Parisi: “Giancarlo Magalli chi?”. Lui: “L’alzheimer è una brutta bestia”

Battibecco a distanza tra la showgirl e il conduttore, che tempo l’aveva definita “capricciosa e ritardataria” ai tempi in cui lavoravano insieme. Di fronte al “Magalli chi?” della Parisi, lui non le manda a dire: “Sono stato l’ultimo a farla lavorare prima che scappasse ad Hong Kong col marito latitante”.
A cura di Valeria Morini

Il successo in termini di ascolti di "Nemicamatissima" sembra essersi tradotto in uno strascico di polemiche senza fine. Oltre alla bufera scatenata da Heather Parisi, che si è sentita messa da parte rispetto a Lorella Cuccarini nello show revival di Raiuno, la showgirl americana è stata infatti protagonista anche di un battibecco con Giancarlo Magalli.

Tutto è partito da un'intervista rilasciata dalla Parisi al sito Gay.it, nella quale le è stato chiesto di replicare a una celebre dichiarazione di Magalli di alcuni mesi prima: "Ho avuto tante partner nella mia carriera, sono sempre andato d’accordo con tutte. Le uniche tre con cui non sono andato d’accordo sono la Falchi, la Parisi e la Volpe ma per motivi diversi. La Parisi era capricciosa, arrivava tardi e faceva come le pare; ho sempre detto, però, che quando lavorava era di una bravura che le si perdonava tutto. Alle altre due, ecco, manca quest’ultimo aspetto". In tutta risposta, la Parisi si è limitata a replicare con un telegrafico: "Magalli chi?".

"Fui l'ultimo a farla lavorare prima che scappasse ad Hong Kong col marito latitante"

Giancarlo Magalli, che come sempre non le manda a dire (si ricorda la celebre lite via social con Gianni Morandi), ha risposto per le rime in una lettera pubblicata su Dagospia:

La Parisi non si ricorda di me? Mi dispiace. L'alzheimer è una brutta bestia. Non vedo altra spiegazione, visto che ha lavorato un anno con me a "Ciao Week End", visto che la scelsi nonostante le molte telefonate di quelli che avevano già lavorato con lei che me lo sconsigliavano e visto che sono stato l'ultimo a farla lavorare prima che scappasse ad Hong Kong al seguito del marito latitante. Cose buone. Giancarlo Magalli

Una replica tutt'altro che tenera, soprattutto considerando quel riferimento alla  presunta "fuga" a Hong Kong di Heather con il marito Umberto Maria Anzolin (si mormorò di un trasferimento per problemi finanziari di lui, voci poi smentite dalla showgirl). Ora si attende la controrisposta della Parisi, che in questi giorni ha fatto parlare anche per la sua durissima critica alla gestione di "Nemicamatissima".

Querelato Giancarlo Magalli, ha chiamato
Querelato Giancarlo Magalli, ha chiamato "latitante" il marito di Heather Parisi
Alba Parietti difende Giancarlo Magalli:
Alba Parietti difende Giancarlo Magalli: "Non ha fatto niente di grave, tutto ciò è eccessivo"
Heather Parisi è tornata a Hong Kong, quella in Italia è stata solo una (brutta) parentesi
Heather Parisi è tornata a Hong Kong, quella in Italia è stata solo una (brutta) parentesi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni