Dopo la conferma di Lorella Cuccarini e Alberto Matano alla conduzione della prossima edizione de "La Vita in Diretta" in sede di presentazione dei palinsesti Rai 2019/2020, è arrivato un tweet che è destinato certamente a far discutere nei prossimi giorni. Heather Parisi, la "nemica-amatissima" di Lorella Cuccarini, ha lasciato una dichiarazione sibillina pur non menzionando la collega "sovranista".

Le parole di Heather Parisi

Con un tweet che in poche ore ha raggiunto una diffusione capillare (al momento in cui scriviamo, siamo oltre i 200 retweet e circa 1200 like), Heather Parisi lancia la sua stoccata nei confronti di Lorella Cuccarini. Prosegue il botta e risposta a distanza, basato prima di tutto sulle divergenze politiche e di stile di entrambe:

Non scherziamo! Per avere la conduzione di un programma sulla TV pubblica italiana non bastano un paio di dichiarazioni sovraniste. Però, di questi tempi, aiutano. Molto.

Il rapporto tra Heather Parisi e Lorella Cuccarini

Mai nemiche ma nemmeno amiche. Questa è la verità del rapporto tra Heather Parisi e Lorella Cuccarini che, negli ultimi tempi, si è inasprito a causa dell'utilizzo dei social e da quel programma del 2016, lo spettacolo Rai che giocava appunto su questo dualismo. "Nemicamatissima" mise in luce le schermaglie tra le due, dato che in quei giorni la Parisi denunciava di presunti trattamenti di favore nei confronti della Cuccarini. Lo scontro definitivo passa sui social quando, dopo una intervista a Oggi nel 2018, Lorella Cuccarini prende posizioni vicine alla Lega e al Movimento Cinquestelle: "Il Parlamento europeo non conta nulla e la Commissione decide al di sopra dei popoli sovrani. Se stare in Europa significa accettare regole che ammazzano l’economia, non vale la pena. Ci trattano da sorellastra". Da quel momento in poi, Heather Parisi si rivolgerà a lei coniando il termine: "Ballerina sovranista". 

Ci sono, in ordine rigorosamente di importanza, ballerine d'étoile, ballerine soliste e ballerine di fila e, da oggi, anche ballerine sovraniste. O forse no, solo sovraniste.

La replica di Lorella Cuccarini non si fece attendere: "Come mai una persona che da molto tempo ha lasciato l'Italia – per motivi che io non ricordo, ma forse qualcun altro si – continua ad occuparsi, twittando da paradisi fiscali, di questioni che dovrebbero riguardare chi in Italia vive, lavora e paga le tasse? Ah, saperlo…". Con tanto di controrisposta: "Hong Kong non è nella lista dei paradisi fiscali del Ministero dell'Economia e un americano, ovunque viva, paga sempre le tasse in Usa. Ah, saperlo? Ora lo sai".