21 Maggio 2016
15:46

Grana Padano contro ‘Beautiful’: “Una scena della soap ha offeso il nostro prodotto”

In una puntata della soap opera andata in onda alcune settimane fa, il personaggio di Charlie regala un’uscita poco felice sul noto marchio italiano: “Oh no, ho comprato il Grana Padano. Vado subito a comprare il Parmigiano Reggiano”. Una frase che il Consorzio Grana Padano considera come “messaggio denigratorio”, tanto da essere pronto ad agire per vie legali contro “Beautiful”.
A cura di Valeria Morini

Grana Padano dichiara guerra a "Beautiful". Per quanto notoriamente innamorati dell'Italia (tanto da venire spesso a girare nel Belpaese), gli autori della soap opera più famosa del mondo avrebbero infatti offeso il celebre marchio in una scena andata in onda sui nostri schermi lo scorso aprile. A finire sotto accusa è la puntata che mostra il tradizionale pranzo della Festa del Ringraziamento: a un certo punto, il personaggio di Charlie Webber (bodyguard della Forrester Creations, interpretato dal Dick Christie di "SuperVicky") regala un'uscita tutt'altro che felice: "Oh no, ho comprato il Grana Padano. Vado subito a comprare il Parmigiano Reggiano", per giunta con un'espressione decisamente imbronciata. Tanto è bastato per far intervenire i legali del Corsorzio Grana Padano, secondo quanto riporta Brescia Today.

Stefano Berni del Consorzio: "Messaggio denigratorio"

Sulla questione, ha dichiarato in una nota il direttore generale del Consorzio, Stefano Berni:

Che Beautiful citi, evidenzi ed esalti il Parmigiano Reggiano ci va benissimo, perché è fuori da ogni dubbio che sia il prodotto agroalimentare italiano più noto e blasonato al mondo, un vanto per tutto il food italiano. Ovviamente non ci va bene l'aria schifata del protagonista quando esclama ‘Oh, no, I got Padano', e tanto peggio la traduzione italiana, perché si riferisce al prodotto Dop in assoluto più consumato al mondo […] e quindi mai potrebbe dare spontaneamente adito nei consumatori ad un atteggiamento quale quello che si è voluto rappresentare in Beautiful.

L'azienda ha già verificato con Mediaset la correttezza della traduzione rispetto ai dialoghi originali. A questo punto, dunque, Grana Padano sarebbe pronta ad agire legalmente contro la produzione di "Beautiful" (ecco, intanto, le anticipazioni dei prossimi episodi), dal momento che la scena in questione viene considerata non una "pubblicità comparativa", ma un vero e proprio "messaggio denigratorio".

Beautiful in crisi d'ascolti:
Beautiful in crisi d'ascolti: "La storica soap opera potrebbe chiudere"
Anticipazioni americane Beautiful: Quinn Fuller lascia il cast della soap
Anticipazioni americane Beautiful: Quinn Fuller lascia il cast della soap
Anticipazioni Beautiful dal 20 al 24 giugno, Liam perde i sensi e Quinn lo rapisce
Anticipazioni Beautiful dal 20 al 24 giugno, Liam perde i sensi e Quinn lo rapisce
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni