francesco nuti e suo fratello giovanni in una foto insieme

Il video di Francesco Nuti a Stasera che sera ha fatto il giro del web e lasciato molti utenti, come tantissimi telespettatori, a bocca aperta. Il motivo è legato soprattutto all'insofferenza provata nel guardare le scene del collegamento con il noto attore e non poter ascoltare nemmeno una parola con la sua voce, non un saluto ma solo improvvisi cenni con la testa accompagnati da smorfie di pianto.

Questo è oggi Francesco? Un uomo non più capace di gestire una conversazione con un'altra persona, non più capace di reagire agli stimoli provenienti dall'esterno, non più capace di dire nemmeno "Ciao": un uomo finito? L'opinione comune fatica a credere che sia davvero così, stando almeno alle ultime dichiarazioni del fratello Giovanni, comparso sui giornali con il titolo "Francesco ha sconfitto i demoni!" e al suo fianco dall'inizio della riabilitazione.

Questa frase sembra alquanto sintomatica e ha lasciato presagire solo il meglio. Sebbene il video di Francesco Nuti a I fatti vostri aveva offerto un quadro della situazione non proprio roseo,  allo stesso tempo lasciava intravedere la sua emotività e il lato umano di una persona decisa a rimettere insieme i pezzi di un puzzle ormai distrutto. Diverse le volte in cui "Cecco", come lo chiamano gli amici, ha alzato il pollice in segno di assenso, come per dire "sto tornando, ce la faccio!".

Niente di tutto ciò è passato attraverso le immagini della trasmissione di Barbara D'Urso, chiusa dopo la seconda puntata e sostituita da Amici 10. Molti pensano che sia stato giusto, che la nota conduttrice meritava una "punizione" del genere, ma un'ampia parte del pubblico si è anche schierata contro il fratello Giovanni e la compagna Annamaria Malipiero, accusandoli di strumentalizzare il povero Francesco per avere visibilità e popolarità. Sì perchè a quanto pare è uscito da poco un Cd intitolato "Le note di Cecco", al quale hanno messo mano anche lo stesso Giovanni e dal musicista Marco Baracchino.

le-note-di-cecco-il-progetto

A sua discolpa, Giovanni ha tenuto a precisare, utilizzando come mezzo il suo profilo Facebook, che i patti con la D'Urso erano diversi e che lui e Francesco hanno imparato fin troppo bene la lezione:

"Allora diciamo qualcosina. Primo: Cecco era stato invitato "anche" a parlare di sè, e infatti io che gli ero accanto dovevo raccontare de Le note di Cecco, della sua Biografia, delle sue Sceneggiature e dei suoi progressi…nulla! Secondo: per i giornalisti frettolosi, COMMOZIONE NON VUOL DIRE DISPERAZIONE O DOLORE, anche se la trasmissione è scivolata sul gossip melodrammatico più puro…Eh s'è imparato! Vero, Cecco?

COMMOZIONE NON VUOL DIRE DISPERAZIONE…LO RIPETO, CECCO E' SERENO E LAVORA. FORSE PERO' C'E' DI MEGLIO DELLA TELEVISIONE…VEDRETE. AD MAJORA!"

Sarà il caso di credergli e ripensare bene all'accaduto o è stato solo un modo per giustificarsi? Difficile sparare sentenze in situazioni così delicate, noi speriamo solo che le persone che si stanno prendendo cura di Francesco Nuti sappiano bene a cosa lo espongono e cerchino il più possibile di proteggerlo.

Foto da Facebook