La querelle attorno alla figura di Giovanna Botteri sembra aver trovato, finalmente, una degna conclusione. Michelle Hunziker, dopo essere stata accusata di bodyshaming ai danni della giornalista, aveva deciso di rivolgerle un appello nel quale le chiedeva se il servizio di cui è stata protagonista nel corso di Striscia la Notizia l'avesse ferita e se si fosse davvero sentita criticata, quando l'intento del tg satirico era completamente inverso. In una nota, infatti, la trasmissione dichiarava di aver dedicato un servizio alla corrispondente della Rai proprio per mettere a tacere le critiche degli haters sul suo aspetto fisico, dai capelli in disordine alla maglia sempre uguale indossata in collegamento.

La risposta di Giovanna Botteri

Seppur con qualche giorno di ritardo rispetto a quando è stato girato il video messaggio da Michelle Hunziker, ecco arrivare la risposta, sempre in video, da parte della giornalista Rai, mostrato nel corso della puntata di mercoledì 6 maggio. Giovanna Botteri si dichiara serena e affatto indispettita da quanto è accaduto, sottolineando che non c'è mai stato un litigio con la redazione del Tg satirico di Canale 5, né tanto meno con i suoi conduttori, anzi, esalta l'importanza della satira e la sua funzione:

Cara Michelle, io non sono sui social, né su Facebook, né su Instagram, poi qui in Cina è molto difficile collegarsi, così c’è voluto del tempo prima che vedessi il tuo video e ti rispondo solo adesso: per fortuna non dobbiamo fare la pace, perché non abbiamo mai fatto baruffa, non abbiamo mai litigato, neanche con Striscia la notizia e Gerry Scotti. Perché la satira è libertà ci aiuta a ridere, a discutere, a confrontarsi e a volte mette modelli differenti di donne e uomini a confronto, per esempio nei modi diversi di approcciarsi alla vita. Quindi io vi ringrazio, di cuore e non posso che abbracciarvi e augurare a Michelle tutto il bene possibile

Il ringraziamento di Michelle Hunziker

Michelle Hunziker, che aveva anticipato l'arrivo di questo video, tramite un messaggio su Twitter, affermando che la querelle si era finalmente risolta, non ha esitato a rispondere nuovamente alla giornalista. La conduttrice è riuscita, finalmente, dopo essere stata per giorni al centro della gogna mediatica, a chiarire quanto è accaduto con la diretta interessata e ha voluto ringraziarla in questo modo:

Cara Giovanna, sono felice perché finalmente ci siamo parlate, vincendo una grande sfida. Quella di due donne contro un sistema malato, ipocrita e falso, che si è accanito contro di me, per difenderti. Siamo dalla stessa parte! Speriamo che questo episodio possa far capire a tutte le “paladine” e i “paladini” di una giustizia mai richiesta che non volevi essere difesa perché non ti sei mai sentita attaccata. Un abbraccio, Michelle».