Giorgio Pasotti, protagonista con Ambra Angiolini della nuova fiction di Canale 5 “Il silenzio dell’acqua”, parla per la prima volta a Verissimo del suo ruolo di padre e dei rapporti con l’ex compagna Nicoletta Romanoff: “La nascita di mia figlia mi ha cambiato in meglio. Rientro nella categoria dei mammi. Cerco di incastrare i miei impegni lavorativi seguendo quelli di mia figlia”. Una figlia al quale è molto attaccato e che, in effetti, l'ha profondamente cambiato, in meglio. Oggi Pasotti ammette di essere ‘un mammo' per il tipo di attaccamento che ha nei confronti della sua bambina, alla quale la dà vinta molte volte, arrivando addirittura a farle i compiti quando lei non ne ha voglia (e ridendone con la Toffin).

Il rapporto attuale con l'ex Nicoletta Romanoff

Sulla separazione e sull'equilibrio che poi ha dovuto ritrovare, ha aggiunto: “Chi è separato come me non può fare solo il padre, deve essere anche madre, deve restituire la dolcezza di una madre”. Alla sua ex compagna Giorgio Pasotti riserva solo bellissime parole: “Ho una ex compagna con cui ci sosteniamo a vicenda, ci dividiamo le cose da fare. Nicoletta è una madre attenta e presente. Fortunatamente abbiamo un rapporto costruttivo”.

La nuova fidanzata e l'ipotesi di un altro figlio

Oggi Giorgio Pasotti è fidanzato e confessa a Silvia Toffanin di non sapere come sarà il suo futuro e soprattutto di non sapere cosa potrebbe riservargli: “Oggi ho una nuova compagna. Vorrei avere altri bambini, ma quando hai già alle spalle una storia con figli hai un po’ di timore in più. Vorresti far crescere un figlio in una famiglia che resista”. L'attore è apparso rilassato e sereno, molto sorridente e propositivo nei confronti dei nuovi capitoli della sua vita che ancora dovranno arrivare. Il passato ormai sembra lontano e gli auguri fatti a Nicoletta Romanoff, per il quarto figlio messo al mondo, hanno rappresentato senza dubbio il superamento di un momento che per entrambi non sarà stato dei migliori.