Il venerdì sera televisivo continua ad essere tra le serate più complesse e frammentate per quel che riguarda la programmazione televisiva e, conseguentemente, la gara di ascolti tra le emittenti generaliste. Ne è ulteriore dimostrazione quanto accaduto il 1 febbraio, quando le reti leader Rai1 e Canale 5 hanno messo in scena le ultime puntate, rispettivamente, di "Superbrain" e "Chi vuol essere milionario?". Paola Perego deve digerire un boccone amaro anche in questa occasione, visti i numeri che emergono dai primi dati. Il programma, nonostante la presenza di Simona Ventura tra gli ospiti, resta ampiamente al di sotto della media di rete e nell'ultima puntata registra addirittura un calo in termini di share rispetto alla scorsa settimana: 2.558.000 spettatori pari all’11.6%, a fronte del 12.2% del 26 gennaio.

La forza senza tempo del Milionario

Sorride invece Gerry Scotti, con il secondo ciclo di puntate di "Chi vuol essere milionario?" che si conferma leader della serata del venerdì e ribadisce il valore di un format televisivo che non sembra sentire il peso degli anni che passano, imponendosi come la sola operazione di nostalgia televisiva riuscita in questa stagione: 2.960.000 spettatori pari al 13.5% di share per l'ultima puntata.

Le altre reti, da The Good Doctor a Italia's Got Talent

Interessanti i numeri che arrivano dalle altre generaliste. Rai2, con l'ultima puntata della prima stagione di "The Good Doctor" (dalla prossima settimana i nuovi episodi, con uno spostamento alla domenica) ha interessato 1.731.000 spettatori pari al 7.3% di share. Su Italia 1 "Sherlock Holmes – Gioco di Ombre" interessa 1.098.000 spettatori (4.8%). "Stai Lontana da Me" su Rai3 ha raccolto davanti al video 1.551.000 spettatori pari ad uno share del 6%. Su Rete4 Quarto Grado" totalizza 1.467.000 spettatori medi con il 7.8% di share. Ottimo il risultato di "Propaganda Live" su La7, che ha registrato 1.024.000 spettatori con uno share del 5.3% con una interessante puntata che aveva come ospite Enrico Mentana. Continua il successo su TV8 di "Italia’s Got Talent" segna il 6.9% con 1.685.000 spettatori, facendo numeri da semi-generalista, mentre sul Nove "I Migliori Fratelli di Crozza" ha catturato l’attenzione di 586.000 spettatori (2.3%).