La terza stagione di Stranger Things è arrivata su Netflix, nella serata di ieri 4 luglio, in occasione dell'Indipendenza americana. Il gruppo di ragazzini curiosi e coraggiosi è tornato per portare tutti i fan a scontrarsi con l'inquietante mondo del Sottosopra. Tra i protagonisti affianco a Eleven nei panni di Milly Bobbie Brown, troviamo di nuovo anche Dustin, interpretato da Gaten Matarazzo che è noto al pubblico anche per un'anomalia che riguarda il suo aspetto fisico.

La malattia di Gaten Matarazzo

Il 17enne è stato al centro dell'attenzione mediatica, non solo per essere uno dei protagonisti della serie più seguita degli ultimi anni, ma anche per una questione piuttosto delicata che riguarda la sua vita privata. È affetto dalla nascita da una rara malattia, la displasia cleidocranica, un malformazione genetica che colpisce una bassissima percentuale di bambini che nascono senza le clavicole. Ovviamente ci sono delle ripercussioni fisiche piuttosto evidenti, che influiscono sulla crescita, soprattutto quella facciale. Nel caso di Gaten Matarazzo è piuttosto evidente la mancanza dei denti, visibile in qualche scatto, ma spesse volte è stato costretto ad indossare una dentiera.

L'aiuto tramite i social

La forma di displasia che ha colpito il giovane attore è abbastanza lieve, questo gli consente anche di lavorare, ma comunque si è dovuto sottoporre a diverse operazioni chirurgiche. La sua notorietà gli ha permesso di sensibilizzare il pubblico sulla sua malattia e grazie la viralità dei social, aiuta le associazioni che si occupano principalmente di questa malformazione, in modo da poter diffondere quante più notizie possibili. Sostiene attivamente anche una raccolta fondi affinché le persone affette da questa malattia possano sottoporsi agli interventi chirurgici necessari.

Attore ancor prima di Stranger Things

Il ragazzo non ha mai considerato la displasia cleidocranica come un limite al raggiungimento dei suoi obiettivi e ha sempre perseguito i suoi sogni. Gravitava nel mondo dello spettacolo già prima di Stranger Things, infatti, aveva preso parte al musical Priscilla, la regina del deserto, debuttando a Broadway e poi anche nei Miserabili. Mentre nel 2015 fu scelto per partecipare ad un episodio di un'altra serie televisiva piuttosto nota, ovvero The Blacklist.