A una settimana di distanza dai fatti che hanno travolto l'edizione 2019 dell'Isola dei Famosi, ci riferiamo naturalmente al videomessaggio di Fabrizio Corona diretto a Riccardo Fogli,  emergono ulteriori elementi che possono aiutare a fare maggiore chiarezza su quanto accaduto e sulle eventuali responsabilità di quel momento. Sul finale della puntata dell'11 marzo gli occhi di molti erano puntati sui titoli di coda e, oltre all'assenza prevista della capo progetto Cristina Farina, mancava anche il nome dell'autore Gabriele Parpiglia, giornalista del settimanale Chi, amico di Fabrizio Corona. A poche ore di distanza dalla fine della puntata è stato lui stesso a spiegare il motivo dell'assenza del suo nome dalla lista degli autori del programma. Lo ha fatto con una storia su Instagram, smentendo di essere stato cacciato dal programma, dal quale si sarebbe invece dimesso:

Ultima volta che parlo dell'Isola dei famosi. Mentre tutto il mondo scriveva stronz*te, io e ripeto io (non posso essere smentito) mi ero già dimesso serenamente con tanto di documenti ufficiali. Non muore nessuno. Sia chiaro. Ne riparliamo quando finirà questo programma.

Corona all'Isola, Parpiglia nega ogni responsabilità

Ricordiamo che giorni fa, proprio nelle ore più calde e nel pieno della polemica per quanto accaduto a Fogli, Parpiglia aveva negato ogni responsabilità diretta rispetto all'accaduto e dicendosi estraneo al video, precisando tuttavia che c'erano chiarimenti in corso con Mediaset:

Dopo giorni in cui ho letto e riletto di tutto. Dopo giorni in cui il mio nome è stato usato impropriamente e mi sentito vittima di una situazione, questa volta, più grande di me… Voglio e devo fare chiarezza: NON È STATA MIA L’IDEA DI UNO SCONTRO CORONA – FOGLI, NON HO MONTATO E MANDATO IN ONDA IL SERVIZIO CORONA – FOGLI, NON HO SCELTO IO LE MODALITÀ’ CON CUI IL MEDESIMO VIDEO È STATO GIRATO. l’idea di avere Corona vs Fogli è partita FORTEMENTE solo da due singole persone. E tutti sanno come è andata. E per tutti intendo le persone per cui lavoro. Quel filmato è stato visionato da chi aveva un ruolo di grado più alto rispetto me. E ovviamente io non ho alcun potere di decidere che cosa mandare in onda o meno (come voi da casa ho visto quel filmato in onda, in diretta tv). Chiaro o no! In questi giorni ho percepito ostilità nei miei confronti per una situazione dove, chiunque, sapeva e sa quale fosse stato il mio ruolo. Detto ciò al momento ci stiamo chiarendo tra le parti. E se oggi, stasera, domani mattina dovesse finire il rapporto di collaborazione con il programma, me ne farò una ragione anche se … non ha una ragione.

Ps: mi sento in nomination e a questo punto non vedo l’ora di lasciare l’Honduras!

Il precedente del Grande Fratello Vip

C'è una ragione per la quale dopo l'affare Corona si è pensato a un coinvolgimento diretto di Parpiglia. Oltre alla vicinanza tra i due, che Parpiglia non ha mai negato, c'è il precedente relativo a quanto accaduto al Grande Fratello Vip di qualche mese fa, quando Fabrizio Corona fu ancora una volta protagonista della discutibile lite con Ilary Blasi. A poche ore di distanza da quel momento iniziò a circolare in rete un video che vedeva Parpiglia dare indicazioni in camerino a Corona sul da farsi, come si trattasse di un copione già studiato.