967 CONDIVISIONI

Francesco è sordo ma recita da grande attore, lacrime a Tu Si Que Vales

La bellissima storia del concorrente di Tu Si Que Vales, che racconta la storia della sua vita, quella di un ragazzo nato da due genitori sordomuti che ha imparato a parlare e recitare in una scuola speciale.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di A. P.
967 CONDIVISIONI
Immagine

Francesco Conte è un attore napoletano di 23 anni che recita un monologo interamente incentrato sulla sua vita. Il monologo ha un elevato tasso di drammaticità ma è molto delicato. Francesco Conte passa giustamente il turno e il giustamente, oltre al contenuto del monologo, è riferito al fatto che Francesco sia nato e cresciuto da due geitori sordomuti e che abbia imparato a parlare solo a 13-14 anni, grazie ad una scuola, lì dove ha cominciato a coltivare il sogno di diventare un attore. Il suo volto è convincente, sorridente e riesce a coinvolgere il pubblico, tenendo i giudici incollati alle sue parole. Due minuti di racconto anche criptico, perché come sottolinerà Maria De Filippi ci sono stati alcuni momenti dell'esecuzione in cui è stato poco chiaro se si trattasse di una storia vera o meno.

La conduttrice e giudice del programma, appreso si trattasse davvero di verità assoluta, si è complimentata con Francesco, riconoscendogli di aver raccontato una storia in modo credibile, senza lasciare spazio alcuno ai pietismi. A farle da eco anche Gerry Scotti, quasi commosso, il quale ha affermato: "Hai raccontato una storia che ha commosso tutti e in un Italia che non sa ascoltare nessuno, due minuti per essere ascoltati sono molti". Mara Venier, chiamata ad annunciare il responso del pubblico, per laverità non troppo esaltante, solo un 57% sdi sì, ha detto a Francesco delle parole molto sentite: "Credo che la vita ti debba qualcosa e mi auguro che il tuo futuro possa essere davvero diverso da quello che hai avuto fino a 13-14 anni". A dire la sua anche Belen, anche lei commossa, che gli ha fatto domande pratiche riguardo il come avesse fatto ad imparare a parlare così bene: "Non ho mai sentito qualcuno capace di fare quello che fai tu". E Francesco ha chiaramente spiegato che guarda il labiale delle persone:

Se tu ti mettessi una mano davanti alla bocca mentre parli non ti capirei

967 CONDIVISIONI
Gerry Scotti in lacrime a Tu sì que vales: "Non posso dire perché sto piangendo"
Gerry Scotti in lacrime a Tu sì que vales: "Non posso dire perché sto piangendo"
Tu Si Que Vales - La quarta puntata
Tu Si Que Vales - La quarta puntata
Morto l'attore Andrea Iovino: era il fratello di Giovannino, disturbatore di Tu sì que vales
Morto l'attore Andrea Iovino: era il fratello di Giovannino, disturbatore di Tu sì que vales
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni