La puntata di Chi l’ha visto? del 12 dicembre 2018 ha dedicato ampio spazio alla tragedia di Corinaldo. Analizzati in diretta alcuni file audio arrivati alla trasmissione, forse attribuibili al figlio del proprietario della discoteca Lanterna Azzurra all’interno della quale si è verificata la strage. Nel corso della telefonata trasmessa dalla trasmissione di Rai3 si sente una voce ammettere di avere stampato 6 mila biglietti per la serata in cui si sarebbe dovuto esibire Sfera Ebbasta, un numero spropositato rispetto alla capacità del locale.

Trasmesso il testo di Hey Tipa

Federica Sciarelli commenta l’accaduto anche in riferimento alle responsabilità attribuite a Sfera Ebbasta, il controverso trapper la cui musica è finita nell’occhio del ciclone dopo l’accaduto. La giornalista anticipa di non essere a favore della censura, in nessun ambito, ma lascia trasparire la presa di distanza da alcuni dei testi dell’artista: “Ovviamente noi pensiamo che non è che l'artista ha colpa di quello che succede, forse non sapeva neanche di tutti questi biglietti che venivano venduti. L'artista può dire quello che gli pare, non c'è nessun tipo di censura per carità, e non è responsabile se qualcuno va con lo spray al peperoncino. Sicuramente però l'artista è responsabile dei suoi messaggi culturali perché ci mette la faccia come in questa compilation che vi facciamo sentire dove lui mette la sua faccia”. Il brano in questione è Hey Tipa, il cui controverso testo è rimbalzato da una parte all’altra della rete. Di seguito uno stralcio:

Io non lo so cosa ti faccio / Però mi cerchi lo so che ti piaccio / Sono una merda ragiono col ca*zo / Oggi ti prendo e domani ti lascio / Hey tipa, vieni in camera con me / E portati un'amica po-portati un'amica / Dico: hey tro*a, vieni in camera con la tua amica por*a / Quale? Quella dell'altra volta / Faccio paura, sono di spiaggia / Vi faccio una doccia, pina colada / Bevila se sei veramente grezza, sputala / Poi leccala leccala / Limonatevi mentre Gordo recca / Gioco a biliardo, con la mia stecca / Solo con le buche, solo con le stupide / ‘Ste pu*tane da backstage sono luride / Che simpaticone vogliono un ca*zo che non ride / Sono scorcia-tro*e

Il videoclip di Visiera a Becco

La Sciarelli manda in onda, quindi, un estratto del videoclip di Visiera a Becco, del 2016. Nel video della canzone in questione il cadavere di una donna uccisa viene occultato. La giornalista commenta: “Noi che ci occupiamo tanto di questi delitti, corpi occultati e scomparse certamente siamo rimasti colpiti da questo video di Sfera Ebbasta, dove c'è una donna che viene uccisa e poi viene occultato il suo corpo. Una provocazione? Giudicate voi”.