Il grande successo di "Chi l'ha visto" passa per Federica Sciarelli, sua storica e più longeva conduttrice. Dal 13 settembre 2004 ad oggi, il programma ha avuto una vera e propria svolta trattando anche temi che in precedenza non erano stati mai presi in considerazione: dalle inchieste più importanti d'Italia ai famosi casi irrisolti. Eppure Federica Sciarelli parte con timidezza in questa intervista:

Mi intimidisco in tv. Quando faccio il mio lavoro sono sciolta, invece qui mi sento come sotto esame…

Oggi il successo di "Chi l'ha visto" è alimentato anche da molti scrittori e sceneggiatori giallisti che seguono la trasmissione perché oggi è "romanzo popolare":

Raccontiamo quello che succede anche nella casa di chi hai accanto. E tutti si riconoscono: gli assassini sono persone normali. A "Chi l’ha visto" partiamo da una scomparsa o da un omicidio e raccontiamo l’Italia.

"La mia storia in Rai, seconda al concorso nazionale"

Il concorso in Rai ha avuto un ottimo risultato per Federica Sciarelli: seconda su diecimila, come rivela Massimo Giletti, ma non fu assunta direttamente ma passò alla redazione Esteri:

Era una borsa di studio però, non ci assumono e vado a lavorare in Senato. Lì prendevo uno stipendio altissimo. Dopo quattro anni arriva la chiamata dalla Rai, c'era stata una lotta sindacale e il sindacato dice ‘perché non li assumiamo': io accetto. Quando prendo il primo stipendio m’è preso un colpo perché era un contratto praticante giornalista. Quando mi licenziai dal Senato litigai con i miei perché per mio padre quello era un buon posto.

"Leggo tutte le schede di Chi l'ha visto"

Ma come lavora Federica Sciarelli in redazione? Nulla viene lasciato al caso:

Le schede le leggo tutte, i familiari non lo sanno ma io li conosco bene. Con alcuni può nascere un rapporto e per alcuni casi ci stiamo su per anni, come è stato per Elisa Claps. Quando ho saputo che la figlia di Gildo Claps si chiama Federica per me è stata una gran felicità.

La sorpresa di Massimo Giletti è far trovare Gildo Claps in collegamento, Federica Sciarelli ha raccontato del lavoro fatto a "Chi l'ha visto"

Ci siamo battuti dai tempi della Raffai, tutti si sono dati il testimone per il caso Elisa Claps. È stata una inchiesta durissima e piena di querele. Quando è stato ritrovato il corpo, tutti hanno capito che "Chi l'ha visto?" aveva ragione.