211 CONDIVISIONI
26 Novembre 2021
17:47

Federica Cappelletti sulla morte del marito Paolo Rossi: “Sono ancora arrabbiata con Dio”

La giornalista Federica Cappelletti, ospite di Verissimo sabato 27 novembre, ha ricordato il marito Paolo Rossi, morto un anno fa a causa di un tumore ai polmoni.
A cura di Gaia Martino
211 CONDIVISIONI

Federica Cappelletti è la moglie dell'ex calciatore Paolo Rossi, morto il 9 dicembre 2020 all'età di 64 anni a causa di un tumore ai polmoni. La scomparsa di Pablito ha lasciato un vuoto enorme nel cuore degli italiani. A distanza di un anno, la giornalista, donna che il Campione ha sposato nel 2010 e madre delle sue due figlie, non trova ancora pace, non riesce ad accettare la scomparsa del marito. In una lunga intervista con Silvia Toffanin si è lasciata andare ad alcuni retroscena sul loro rapporto di coppia e sulla loro vita insieme prima della scoperta del male incurabile. Un dolore così forte che ha voluto raccontare in un libro, Per sempre noi due, che uscirà il prossimo 30 novembre.

Paolo Rossi dimagrito, la diagnosi del tumore

Ospite di Verissimo sabato 27 novembre la moglie di Paolo Rossi  lo ha ricordato commossa, a partire dalla diagnosi del tumore ai polmoni che lo travolse un anno fa. Racconta che dopo un romantico viaggio alle Maldive, il marito iniziò a dimagrire in maniera significativa. Di lì a poco la scoperta della malattia, che ha alimentato la volontà di combattere e rimanere uniti fino alla fine.

È iniziato tutto a marzo 2020, dopo che siamo tornati da un viaggio alle Maldive. Ho notato che Paolo era dimagrito molto. Siamo andati a fare degli accertamenti che ci hanno dato, purtroppo, il verdetto che mai avremmo voluto sentire. Ma non abbiamo mai perso la speranza, fino a un mese dalla morte abbiamo combattuto per cercare di vincere il nostro mondiale.

Quando il medico ha confermato che il male era incurabile e che gli avrebbe dato poco da vivere, la giornalista ha raccontato di aver portato le figlie a dargli un ultimo saluto. "Paolo quando le ha viste si è illuminato e tutti e tre hanno capito che quella era l'ultima volta che si vedevano. Le bimbe sono delle guerriere, sono brave e sono orgogliosa di loro" ha continuato.

Il lockdown aveva rafforzato il loro legame

Il tumore maligno ai polmoni ha colpito Paolo Rossi durante la pandemia da Covid-19 e il lockdown, ha svelato la moglie, ha rafforzato ancora di più il loro legame:

Abbiamo scoperto una nuova intimità. Durante il lockdown eravamo sempre e solo noi due e lui e si è affidato totalmente a me. È stato faticoso, ma è stato bello poter vivere il nostro amore anche durante quel periodo. Lui aveva capito tutto, ma a un certo punto ho iniziato a raccontargli mezze verità, perché volevo vederlo sereno e positivo. Paolo non parlava molto, ma ogni tanto mi abbracciava e piangeva.

Il Papa le disse: "Anche la sofferenza è una forma di preghiera"

Federica Cappelletti non trova pace, la sua sofferenza è ancora troppo forte. A Silvia Toffanin ha raccontato di non aver perdonato ancora Dio per essersi portato via suo marito:

Lui è sempre dentro di me. Sono ancora arrabbiata con Dio, ma il Papa mi ha detto che è giusto così perché anche la sofferenza è una forma di preghiera. Mi conforta il fatto che Paolo sia stato felice e amato fino all’ultimo. Non si è mai sentito solo.

Ha voluto raccontare in un libro l'amore incancellabile che ha provato e che prova per lui, per questo motivo ha scelto come titolo ‘Per sempre noi due', in uscita nelle libreria dal 30 novembre.

211 CONDIVISIONI
"È stata la mano di Dio", l'ultimo capolavoro di Paolo Sorrentino
"È stata la mano di Dio", l'ultimo capolavoro di Paolo Sorrentino
563.561 di Lucky Red
A che ora esce È stata la mano di Dio su Netflix, il film di Paolo Sorrentino arriva in streaming
A che ora esce È stata la mano di Dio su Netflix, il film di Paolo Sorrentino arriva in streaming
Paolo Sorrentino e la tragica morte dei genitori: la storia vera dietro È stata la mano di Dio
Paolo Sorrentino e la tragica morte dei genitori: la storia vera dietro È stata la mano di Dio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni