È il 21 settembre 2001 quando, in un mondo ancora scosso dall'attentato alle Torri Gemelle, esce in Italia "Fast and Furious", primo film che dà inizio alla fortunata saga che proietterà la coppia composta da Paul Walker e Vin Diesel nel mito e nella leggenda. La storia di Brian O'Conner e Dominic Toretto comincia con la più classica delle trame action: O'Conner è un agente della polizia di Los Angeles sotto copertura che da tempo indaga su una serie di furti e un giro di corse clandestine sulle quali primo tra i sospettati, c'è proprio Dom Toretto. Entrato nelle sue grazie, Brian si lascia invischiare sempre di più dal mondo delle auto e delle gare su strada.

Il boom al botteghino e i film successivi

Il primo film della saga, diretto da Rob Cohen e sceneggiato da David Ayer, sorprende ai botteghini di tutto il mondo, incassando più di 200 milioni di dollari a fronte di un budget di 38 milioni. Nessuno poteva però immaginare che da quella pellicola sarebbero addirittura nati ben sette sequel più uno spin-off. Nel 2003, esce "2 Fast 2 Furious" che mantiene Paul Walker tra i protagonisti principali mentre nel 2006 esce il terzo capitolo "The Fast and the Furious: Tokyo Drift" che ha il solo cameo di Vin Diesel e che si innesta temporalmente dopo il sesto capitolo della serie. Nel 2009 "Fast & Furious – Solo parti originali" segna il ritorno della storia coppia e porta gli incassi a 360 milioni di dollari nel mondo. Nel 2011, esce quello che è considerato dalla critica il migliore film in assoluto: "Fast & Furious 5". Nel 2013 esce il sesto capitolo e nel 2015 esce l'ultimo film in cui è apparso Paul Walker, "Fast & Furious 7". Come è noto Paul Walker morì con le riprese ancora in corso, completate in alcune scene dai suoi fratelli Cody e Caleb. L'ottavo capitolo "Fast & Furious 8" esce nel 2017 e nel 2019 esce lo spin-off con Luke Hobbs e Deckard Shaw, rispettivamente interpretati da Dwayne Johnson e Jason Statham.